Indietro

Sicurezza in bici, una lezione per amatori e prof

Federazione ciclistica italiana, Ania e Polizia Stradale insegnano le strategie da mettere in campo per migliorare la sicurezza dei ciclisti

PECCIOLI — E' in programma  sabato 17 novembre - alle 15,30 nell’Auditorium del Centro Incubatore di imprese di Peccioli, l’incontro formativo del progetto “Sicuri in bicicletta”, iniziativa della Federazione Ciclistica Italiana e della Fondazione Ania, le quali si sono avvalse della collaborazione della Polizia Stradale per l'elaborazione dei contributi didattici.

"L’iniziativa - hanno fatto sapere dalla Fci - ha come obiettivo prioritario quello di informare tutti coloro che utilizzano la bicicletta (sia come mezzo di trasporto che come sport) sugli aspetti legati alla “sicurezza”. In situazioni di traffico aperto chi usa la bicicletta è considerato un “utente debole” e quindi è necessario che assuma comportamenti corretti, non solo per rispettare il Codice della Strada, ma per la propria incolumità. In questo senso sono stati realizzati un opuscolo ed una serie di video tutorial che sintetizzano il corretto uso della bicicletta nella circolazione stradale".

"Per quanto riguarda i giovani tesserati agonisti - prosegono dalla Federazione - è stato deciso di organizzare degli incontri nei quali poter spiegare meglio quali possano essere i comportamenti e le metodiche per ridurre il rischio negli allenamenti su strada. L’incontro di Peccioli è il quarto dei sette appuntamenti previsti nel progetto che consentiranno, altresì, di creare un “format” che ciascun Comitato della Fci potrà utilizzare in analoghe iniziative a livello territoriale".

L'incontro di Peccioli prevede una parte introduttiva, nella quale Fci, Fondazione Ania e Polizia Stradale illustreranno l’approccio al progetto. A seguire proiezione e commento dei video tutorial realizzati in collaborazione con la Polizia Stradale. Tale fase sarà preceduta da una presentazione dei “fattori di rischio” nella quale verrà messa in evidenza, tra l’altro, la necessità di indossare abbigliamento di alta visibilità anche di giorno nel corso di allenamenti su strada, proprio per essere maggiormente notati dagli altri utenti della strada (a ciascun atleta verrà consegnata una pettorina di alta visibilità appositamente realizzata). 

Tra gli interventi previsti quelli di Egiziano Villani, componente della Commissione Nazionale Direttori di Corsa e Sicurezza, e di Giacomo Bacci, presidente Fci-Crt, Maurizio Ciucci, consigliere pisano Fci, e Fabiana Leperini, ex campionessa del pedale e attualmente tecnico Fci di terzo livello.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it