Indietro

Italiani, olandesi, tedeschi? No, Europei

Foto Mirko Melai
Foto Mirko Melai

Al centro sportivo Bellaria Cappuccini cento studenti hanno dato vita alle Eurolympics. Progetto finanziato dall'Ue, obiettivo l'integrazione

PONTEDERA — Siamo cittadini europei e allora c'è una solo bandiera, blu con le stelle. E' questo il messaggio che mandano le Eurolympics in programma in questi giorni al centro sportivo Bellaria Cappuccini di Pontedera.

Cento ragazzi provenienti da due scuole tedesche, una olandese e dall'istituto Fermi di Pontedera: “E' un progetto giunto alla terza edizione e finanziato dall'Unione europea – spiegano i professori – in cui si privilegia l'integrazione attraverso lo sport. Ad esempio le squadre non sono divise per nazioni, ma sono semplicemente miste, cittadini europei insieme”.

Sfide a diversi sport in voga nei vari paesi e, dopo il gioco, la vita di tutti i giorni con i giovani olandesi e tedeschi ospitati dalle famiglie degli studenti italiani. I giovani del Fermi sono già stati ospiti dei colleghi in Germania e Olanda.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it