Indietro

"Lotti ottimo salvo il pronto soccorso"

Roti, Casati e Naldi con il nuovo giovane medico in servizio al pronto soccorso dell'ospedale Lotti

Lo ha detto la direttrice della Asl Toscana Nord Ovest annunciando un piano per risolvere il 'vecchio' problema. Arrivato il primo giovane dottore

PONTEDERA — "Questo ospedale che conosco da anni è un riferimento e un presidio importante - ha detto Maria Letizia Casani, nuovo direttore dell'Asl Toscana Nord, in visita al Lotti - e vanta eccellenti performance". 

"La notizia più positiva - ha aggiunto - è rappresentata dall’approvazione del finanziamento per la costruzione della nuova dialisi per la quale sono previsti investimenti per 3 milioni e mezzo di euro, di cui circa 700mila a carico della Regione Toscana".

“Avevamo già la certezza che sarebbero arrivati i 2.840.000,00 euro dal Ministero - ha specificato -, ma è di pochi giorni la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. Il progetto esecutivo, che prevede 27 posti invece degli attuali 16, è già stato approvato e a breve ci sarà la gara per l’affidamento dei lavori che, presumibilmente, dovrebbero iniziare entro fine anno”.

Altra notizia positiva per Casani "l'assunzione di un primo giovane medico per il pronto soccorso , mentre il tallone d'Achille è il pronto soccorso. Sul quale stiamo lavorando per ridurre le attese e assicurare le cure e i posti letto rimodulandoli". 

Casani ha poi espresso elogi anche per i vari reparti "ben tenuti e con eccellenze come nella radiologia, dotata di ottimi locali"

Come è noto, l'Italia intera ha il problema della carenza di medici ospedalieri per cui si è dovuto ricorrere a giovani ancora privi di specializzazione e per questo ovviamente seguiti da medici esperti, come Matteo Cuccuru (nella foto sopra), il giovane dottore arrivato al pronto soccorso da pochi giorni e che il nuovo direttore ha incontrato e presentato ai giornalisti e fotografi.

Anche il direttore sanitario Lorenzo Roti ha avuto parole di elogio per Il Lotti, "per i suoi medici che operano in accordo e per i risultati che da tutto questo scaturiscono" e ha ripetuto che per il pronto soccorso bisogna trovare nuove soluzioni. Ha infine concluso la serie di interventi il direttore del Lotti, Luca Nardi.

Recentemente sono stati realizzati alcuni lavori di adeguamento come la ristrutturazione completa della rianimazione e il completamento del consolidamento antisismico del padiglione E.

Alcuni numeri

Pronto Soccorso - si registra un aumento degli accessi nei primi tre mesi del 2019 (13.830) rispetto allo stesso periodo del 2018 (12.840).

In miglioramento la percentuale di codici gialli visitati entro 30 minuti: questo indicatore è passato dal 74% del primo trimestre 2017 all’80% dello stesso periodo del 2019.

Attività di ricovero

Nel corso del 2018 sono stati effettuati 9.404 ricoveri ordinari, contro i 9.594 del 2017 (-190); per quanto riguarda i ricoveri in day hospital, sono in aumento. Nel 2018 1.589 – contro i 1.359 del 2017 (+230).

Radiodiagnostica

Esami totali (diagnostica tradizionale, eco, TAC, RMN) 118.110 del 2018 contro 124.436 del 2017 di cui: RMN 5.480 nel 2018 contro 4.995 nel 2017; TAC 19.284 nel 2018 contro 18.728 nel 2017; diagnostica tradizionale 70.260 esami nel 2018 contro 72.459 del 2017; ecografie 23.086 nel 2018, contro 28.254 nel 2017. Nel primo trimestre 2019 la tendenza è in aumento: 31.970 gli esami complessivi contro 29.584 del primo trimestre 2018 (+ 8,07%).




Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it