Indietro

In giro per boschi con la cocaina

Si aggirava nell'area boschiva di San Gervasio e, notato dai carabinieri, ha tentato di darsi a una precipitosa fuga fra gli alberi

PONTEDERA — Ieri sera i carabinieri di Pontedera hanno arrestato un cittadino marocchino di 22 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

I militari, nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato al contrasto dei reati di microcriminalità all’interno dell’area boschiva attigua a via San Gervasio, si sono imbattuti nel giovane che, appena li ha visti, ha tentato una precipitosa fuga per poi rovinare in un fossato.

 Bloccato subito dopo e sottoposto a perquisizione personale, aveva con sé 10 grammi di cocaina suddivisa in quattordici dosi. 

Prima di essere accompagnato in caserma, l’arrestato è stato portato al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Pontedera, dove è stato dimesso con tre giorni di prognosi per i postumi della caduta. 

Dagli accertamenti è poi emerso che il giovane è giunto in Italia nel novembre dello scorso anno e registrato dal centro di identificazione di Pozzallo, risultando quindi irregolare sul territorio nazionale. Per lui è il primo arresto in Italia. 

Trattenuto in camera di sicurezza, stamani è stato accompagnato al Tribunale di Pisa per il rito direttissimo. Il giudice ha convalidato l’arresto e, condannato a un anno e quattro mesi, è rimesso in libertà in quanto, come detto, si tratta del primo arresto.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it