Indietro

Minacciati con la pistola perché giocano a calcio

I ragazzini giocavano nel cortile di un condominio. Hanno visto scendere un uomo che ha puntato la pistola ad aria compressa alla gola di uno di loro

PONSACCO — Domenica mattina cinque ragazzini tra i 12 e i 16 anni, stavano giocando a calcio nel cortile di un condominio

I giovani sono stati interrotti da un uomo, 46 anni commerciante di Ponsacco, che è sceso e li ha raggiunti perché voleva farli smettere di giocare. Quando uno dei ragazzi gli si è parato davanti l'uomo gli ha puntato una pistola ad aria compressa alla gola, ferendolo anche leggermente per la pressione.

I ragazzi sono poi tornati a casa e hanno raccontato alle loro famiglie l'accaduto. E' scattata la denuncia ai carabinieri. L'uomo è stato denunciato in stato di libertà. I militari gli hanno anche sequestrato la pistola ad aria compressa e cinque fucili, che deteneva legalmente. A causa di questo episodio intimidatorio l'uomo è accusato di minaccia grave.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it