Indietro

"La notte delle storie" a Perignano

Nella sala parrocchiale di Perignano, un cortometraggio con otto storie straordinarie: un lavoro dei catechisti coordinati da Tommaso Giani

CASCIANA TERME LARI — Riscoprire il Vangelo attraverso otto storie di persone comuni ma straordinarie, è questa la scommessa di Tommaso Giani, seminarista e aiuto di Don Armando che l’anno prossimo riceverà l’investitura.

“La notte delle storie” è intitolata così l’iniziativa che sarà presentata venerdì 14 giugno alle 21.15 al centro pastorale della Parrocchia di Perignano.

Otto storie, otto ritratti scollegati tra loro ma accumunati da un grande sentimento di umanità dei protagonisti:

La campionessa paraolimpica di scherma, il falegname poeta, la bidella delle elementari che nel tempo libero si trasforma in super-cuoca volontaria per cene parrocchiali da 200 e più persone.

E ancora, la famiglia siciliana, protagonisti della famosa fuitina, immigrata nel pisano negli anni 60 con le valigie di cartone e senza un soldo in tasca; il vivaista 85enne che ancora oggi va a prendersi cura delle sue piante e dei suoi fiori con la stessa grinta degli inizi, e che da bambino ha visto arrivare i soldati americani a liberare la sua borgata e a distribuire pan carré agli sfollati.

Il vecchio comunista, sindacalista Fiom e operaio nella stessa fabbrica dai 16 anni fino alla pensione, nonché animatore della storica festa dell’unità che ha fatto sognare il paese coi concerti di Enrico Ruggieri e i numeri del mago Silvan, e che ancora oggi sforna cene, musica e socialità per tanta gente.

E poi la sarta fuoriclasse delle riparazioni, che risolve problemi a tutte le famiglie del paese in un laboratorio bugigattolo ricavato in una stanza di casa sua. Fino al 40enne irriducibile tiratardi dei bar sotto casa, protagonista a sorpresa di un gesto di generosità commovente in stile buon samaritano anno 2019.

I racconti sono stati raccolti dai ragazzi del catechismo delle classi 5 elementare e prima media della Parrocchia di Perignano, Gello e Lavaiano in collaborazione con la catechista Teresa, Niccolò Biasci videomaker e del suo aiutante Michele Vannozzi, due ragazzi universitari , il tutto con il coordinamento di Tommaso Giani.

“Abbiamo ascoltato i protagonisti e ricostruito le loro storie recandoci da loro, nelle loro case, nei laboratori, nei luoghi dove vivono – dice Giani – li abbiamo filmati e salvato i loro racconti dall’oblio". E aggiunge: "E' stato un vero successo, e questa è sicuramente un'esperienza che si ripeterà".

La presentazione di ogni storia avverrà con “un assaggio” della durata di circa 5 minuti ma a tutti coloro che si presenteranno con una chiavetta USB sarà regalato l’intero cortometraggio.

Ogni personaggio è stato “adottato” da un bambino che leggerà al pubblico la scheda di presentazione e come un vero frontman di tg, chiamerà sul palco il protagonista per una breve intervista.

E tra una storia e l’altra, una foto scattata durante le uscite dei bambini del catechismo di preparazione alla Cresima, nei luoghi di esclusione sociale: carceri, centri di recupero di tossicodipendenti, caritas, mense dei poveri.

La serata è a ingresso gratuito.

Marcella Bitozzi
© Riproduzione riservata

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it