Indietro

Taxi Amico, nel 2018 sarà nel trasporto pubblico

Il Comune continuerà a investire nel servizio di assistenza. Millozzi: “Stiamo lavorando con Regione e Ctt per metterlo a sistema”

PONTEDERA — “Non è prevista nessuna modifica per gli utenti e l'amministrazione continuerà ad investire su questo servizio anche in futuro alle condizioni e con le modalità attualmente vigenti. Stiamo solamente lavorando con Regione Toscana, CTT ed operatori per contestualizzare e mettere a sistema questo nostro servizio nella cornice complessiva del trasporto pubblico urbano per conferirgli la dignità che merita”. Questa la dichiarazione del sindaco Simone Millozzi in merito al Taxi Amico, il servizio che da anni è attivo in città ed è ormai un punto di riferimento importante per la mobilità dei cittadini ultrasessantacinquenni.

Nel 2017 Taxi Amico ha effettuato oltre 7000 corse per circa 500 utenti che si sono mossi sul territorio comunale con comodità ad un costo accessibile.

“Vogliamo dunque - ha aggiunto il sindaco - consolidare e ottenere il giusto riconoscimento all'interno della rete di mobilità urbana per questo progetto che da tempo l'Amministrazione Comunale di Pontedera ha avuto la lungimiranza di attivare e la determinazione di sostenere negli anni”.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it