Indietro

Villa Crastan, da biblioteca a pinacoteca

Millozzi annuncia l'apertura a metà giugno, grazie a un finanziamento della banca di San Miniato. A breve anche il bando per il Palazzo pretorio

PONTEDERA — Da contenitore di libri a contenitore di opere d'arte. Villa Crastan cambia, seppur temporaneamente, la destinazione d'uso. Il sindaco di Pontedera, Simone Millozzi, ha spiegato questa mattina che grazie a un finanziamento della Cassa di risparmio di San Miniato è stato risistemato il piano terra e verso metà giugno la villa in via della stazione Vecchia aprirà le porte e ospiterà le opere pittoriche già a disposizione del patrimonio comunale. La pinacoteca sarà una destinazione provvisoria.

Tra i beni comunali da riqualificare, oltre alla Villa Crastan c'è anche il Palazzo pretorio e Millozzi fa sapere che a breve verrà pubblicato un bando, che tiene conto dei vincoli posti dalla sovrintendenza. A quel punto si vedrà chi è interessato a dare una nuova vita a quello che è stato per tanti anni e il tribunale e il carcere cittadino.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it