Indietro

Trentacinque tutor per seguire gli studenti

L'agenzia Afram presenta 35 Tutor Bes, il progetto di assistenza per bambini e ragazzi con disturbi nell'apprendimento. Primi tre incontri gratuiti

PONTEDERA — Trentacinque tutor pronti ad aiutare i giovani studenti con bisogni educativi speciali, i Bes. L'agenzia formativa Afram, con sede in via Savonarola a Pontedera ha formato negli ultimi due anni numerosi tutor che sono già a disposizione per seguire giovani che hanno disturbi nell'apprendimento. Gli studenti Bes, con bisogni educativi speciali rappresentano circa il 15% della popolazione studentesca e la scuola non riesce a sopperire alla richiesta: “Il nostro progetto – spiega Manrico Mosti, titolare di Afram – è nato confrontandoci coi presidi delle scuole, in particolare con Salvatore Caruso dell'istituto alberghiero di Pisa e con Pietro Vicino dell'istituto comprensivo di Santa Croce sull'Arno”.

A scegliere e formare i tutor sono state Sara Guerrazzi e Rossella Ciannamea: “I tutor – spiega Guerrazzi – sono stati formati nell'ottica di occuparsi di disabili, integrazione etnica, disturbi nell'apprendimento, iperattività, psicologia e pedagogia. I primi tre incontri con la famiglia e con il ragazzo sono gratuiti e si cerca di capire dove e come intervenire. Se i genitori decidono di far seguire il figlio da uno dei nostri tutor gli incontri hanno un costo di 25 euro l'ora”.

Presente all'incontro anche l'assessore alla cultura Liviana Canovai: “Questa di Afram è una proposta interessante e si inserisce in un'ottica di stretta sinergia tra pubblico e privato”.

Per maggiori informazioni scrivere a info@afram.it

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it