Indietro

​Bcc Pisa e Fornacette, 7 indagati tra i vertici

L'accusa è falso in bilancio nell'ambito dell'inchiesta aperta nei mesi scorsi dalla procura di Pisa. Sono tutti esponenti di vertice dell'istituto

PISA — La procura di Pisa ha indagato sette persone nell'ambito dell'inchiesta per falso in bilancio aperta nei mesi scorsi in relazione alla valutazione di alcuni crediti operati dall'istituto e all'alienazione di alcuni immobili effettuata dalla stessa banca alla società controllata Sigest. La notizia è riportata dalla stampa locale.

Le persone indagate, a quanto risulta, sono tutte esponenti di vertice della banca. L'istituto avrebbe già offerto tutti i chiarimenti necessari nel corso di un'attività ispettiva della Banca d'Italia ma la guardia di finanza, che conduce l'indagine, coordinata dai pm Lidya Pagnini e Fabio Pelosi, avrebbe svolto ulteriori approfondimenti e acquisizioni documentali per dissipare ogni dubbio. L'istituto, a quanto si apprende, ha fatto sapere di essere a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Negli scorsi giorni è stata deliberata dall'assemblea straordinaria dei soci la modifica dello statuto della Bcc per consentire l'adesione al Gruppo Iccrea. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it