Indietro

Sotto i diecimila euro niente addizionale Irpef

Presentato in consiglio comunale il bilancio preventivo 2014. Il sindaco Gherardini: "Nessuna stangata e nessun taglio su sociale e scuola"

PALAIA — Servizi scolastici e politiche sociali che restano invariati,Tasi al livello minimo, nessuna addizionale Irpef per chi è sotto i diecimila euro di reddito, nessun aumento sull'Imu,.Sono questi i punti cardine del bilancio di previsione 2014 presentato ieri al consiglio comunale di Palaia.

Il sindaco Marco Gherardini si dice soddisfatto: “Vorrei subito sottolineare – dice – l'importante conferma degli stanziamenti previsti per le politiche sociali e i servizi scolastici, nonostante i tagli statali. Ci sarà ancora il bonus di 150 euro per i ragazzi che frequenteranno la prima media a Palaia. Inoltre abbiamo escluso aumenti tariffari per i servizi a domanda individuale”.

Dopo aver parlato di politiche sociali e scuola Gherardini ha spiegato i provvedimenti su Tasi, addizionale e Imu: “Niente stangata di fine anno – dice - ma una riforma coraggiosa che rappresenta un primo passo sulla buona strada dell'equità. La Tasi sarà al minimo per la prima abitazione e a livelli molto bassi negli altri casi, cioè 1,4 per mille”.

L'addizionale Irpef non dovrà essere pagata da chi ha un reddito inferiore ai diecimila euro, in più il comune di Palaia ha deciso di dire addio all'aliquota fissa: “Abbiamo introdotto un un'importante soglia di esenzione – racconta - chi guadagna fino a diecimila euro non verserà l'addizionale comunale. Basta con l'aliquota fissa, il principio è che chi guadagna meno deve pagare meno e chi guadagna di più deve contribuire maggiormente”.

Il documento di bilancio presentato dalla giunta è stato condiviso anche dai sindacati che hanno espresso soddisfazione per le misure introdotte. 

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it