Indietro

Rifiuti abbandonati, 60 i cittadini sorpresi a gettarli in strada

La polizia dell'Unione - zona nord ha staccato i verbali in pochi giorni. Lari, tolleranza zero: "Chi inquina l'ambiente sarà punito come merita”.

BUTI — Pensavano di averla fatta franca disfacendosi dei rifiuti domestici, lasciando i sacchetti in via della Tura e nella zona industriale di Cascine di Buti invece le telecamera li hanno filmati e alla fine la polizia dell'Unione Valdera, zona nord, coordinata dal comandate Andrea Trovarelli, ha elevato oltre 60 multe ai cittadini che hanno abbandonato i rifiuti nella zona industriale di Cascine di Buti. Le multe per lo più sono state elevate attraverso l'utilizzo delle telecamere di videosorveglianza; nella zona ve ne sono almeno 7 tra quella visibili e segnalate e quelle occultate. Nel corso dei giorni i cittadini avevano creato una vera e propria discarica soprattutto in via della Tura, dove avevano abbandonato rifiuti di ogni tipi e forse in parte erano arrivati anche dai residenti nel vicino comune di Capannori in provincia di Lucca, visto che sono stati trovati anche dei pacchi di giornali quotidiani datati Lucca.

C'era anche chi aveva lasciato rifiuti ingombranti oppure residui di lavori di ristrutturazioni edilizie domestiche. Insomma l'inciviltà non ha limite e visto che fino a poco fa a Buti e Cascine vi erano i cassonetti filo strada tutti si sentivano in diritto di gettare qui i propri rifiuti.

L'introduzione della raccolta porta a porta e quindi la soppressione dei cassonetti, su cui per mesi ha lavorato il sindaco di Buti Alessio Lari, ha evidenziato questo mal costume, alla fine però i cittadini ne dovranno pagare le conseguenze, grazie all'attività della polizia locale del comandante Trovarelli e dei suoi agenti.

Ora i cassonetti sono stati rimossi anche qui e il sindaco di Buti, Alessio Lari ha subito chiesto a Geofor di pulire la piccola discarica che si era venuta a creare e la zona industriale è nuovamente pulita.

“La nostra attenzione comunque rimane alta - ha spiegato il primo cittadino di Buti - anche ora che non ci sono più i cassonetti. Il passaggio a porta a porta va bene, siamo soddisfatti, noi e i cittadini, la migrazione dei rifiuti è finita e chi li getta nell'ambiente sarà punito come merita”.


© Riproduzione riservata

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it