Indietro

Pubblico ghiotto per la patata fritta

Un momento della preparazione

Si è conclusa la sagra che ha portato tanti visitatori a riscoprire il centro storico del paese. Il bilancio dell'evento nel commento del sindaco Ilaria Parrella

S. MARIA A MONTE — La sagra della patata fritta giunge a conclusione ma gli eventi per il borgo di Santa Maria a Monte non sono ancora terminati. Nei prossimi 4 giorni – dal 23 al 26 agosto – nel Parco archeologico La Rocca, alle 21,30, ci sarà lo spettacolo Odore di mare, con Andrea Kaemmerle e Andrea Barsali alla chitarra, all’interno del circuito Utopia del buon gusto. Uno spettacolo per 60 spettatori con possibilità di cenare presso gli stand gastronomici della sagra della patata fritta.

"Voglio complimentarmi, a nome dell'Amministrazione comunale, con il Presidente, l'intero consiglio e con tutti i volontari, sia i giovanissimi, alla prima esperienza, che con i più esperti, che sono riusciti a far rivivere la Sagra e a dare un nuovo, forte impulso a una tradizione ormai più che quarantennale per Santa Maria a Monte" ha dichiarto il sindaco di Santa Maria a Monte Ilaria Parrella.

"Lunedì 22 agosto, durante la serata conclusiva, abbiamo fatto conoscere la Sagra della patata anche al Presidente del consiglio della Regione Toscana, Eugenio Giani, che ha potuto visitare anche la Rocca e i nostri musei - ha ricordato il sindaco -  La nuova localizzazione delle strutture, il programma ricco di eventi anche di tipo culturale, vedere il paese "invaso" da turisti, curiosi ma anche dai nostri cittadini che hanno scoperto o riscoperto il nostro centro storico fa veramente sperare che il rilancio e la valorizzazione di Santa Maria a Monte sia ormai irrinunciabile". 

"Per questo - conclude Parrella - voglio fare i più sentiti ringraziamenti a nome dell’Amministrazione comunale a chi ha riportato la sagra agli antichi successi. Continueremo a essere a fianco di coloro che offrono il proprio contributo per vedere Santa Maria a Monte sempre più viva e pronta ad accogliere turisti e visitatori".

Fotogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it