Indietro

"Un pronto soccorso al collasso"

La denuncia del M5S sulle condizioni di disagio all'ospedale Lotti: "Servono sforzi per riprisinare l'efficienza della sanità pubblica, non privata"

PONTEDERA — "E’ da molto tempo che si verificano situazioni di disagio per gli utenti del pronto soccorso, la mancanza cronica del personale, il taglio dei posti letto, hanno creato una situazione insostenibile, gli operatori sono costretti a turni massacranti e a rinunciare alle ferie, il pronto soccorso è praticamente al collasso". Questo il pensiero, affidato a una nota stampa, del Movimento 5 Stelle Pontedera in merito alle condizioni del pronto soccorso dell'ospedale Lotti, nelle settimane scorse spesso al centro di polemiche.

"I consiglieri regionali del M5S - precisano i pentastellati - hanno chiesto alla giunta l’impegno in tempi brevi ad un’analisi di quanto è successo visto che la Regione e l'assessore alla salute sono responsabili di una riforma sanitaria regionale sbagliata, che ha peggiorato la qualità dei servizi per i cittadini e peggiorato le condizioni di lavoro del personale. Poiché l’Azienda Sanitaria è responsabile della gestione dei servizi sanitarie della loro qualità ed è tenuta a dare servizi adeguati ai cittadini nel rispetto dei diritti dei lavoratori, chiederemo al Sindaco che convochi un incontro urgente con la direzione".

"Chiediamo inoltre - concludono dal M5S - che gli sforzi di tutti vadano nella direzione di ripristinare l’efficienza della sanità pubblica e non a favorire e caldeggiare l'apertura di ambulatori e presidi medici privati".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it