Indietro

Tentata estorsione e lesioni, 41enne in manette

Secondo quanto emerso dalle indagini della Polizia l'uomo avrebbe usato la violenza per tentare di estorcere soldi a un conoscente

PONTEDERA — I poliziotti hanno eseguito un ordine di custodia cautelare in carcere nei confronti del cittadino macedone di 41anni, per i reati di tentata estorsione e lesioni personali aggravate.

I fatti risalgono ai primi di novembre, quando, secondo quanto emerso dalle indagini dei poliziotti l'uomo avrebbe messo in atto una serie di comportamenti vessatori nei confronti di un conoscente italiano, pretendendo da quest’ultimo l’elargizione di una somma di denaro a titolo di interessi quale compenso per un pregresso prestito, regolarmente restituito dal debitore.

La vittima non avrebbe ceduto e così il 41enne sarebbe arrivato in più occasioni ad usare la violenza nei confronti del conoscente, colpendolo violentemente alle costole, alla schiena e sferrandogli pugni sul volto, tanto da costringerlo a ricorrere alle cure del pronto soccorso e successivamente a denunciarlo.

Il 41enne era già gravato da un secondo provvedimento di arresto per un cumulo di pene relative a 16 condanne definitive per furti ed una lunga serie di violazioni a divieti di ritorno in vari comuni della provincia di Pisa, per un totale da scontare di 6 anni e 7 mesi di reclusione. Per lui si sono quindi aperte le porte del carcere di Pisa.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it