Indietro

Sciopero Poste, clienti tesi, arriva la polizia

L'episodio è avvenuto ieri mattina, l'agitazione sindacale era prevista per le 12,45, alcuni cittadini si sono rifiutati di abbandonare l'ufficio

PONTEDERA — Tensione ieri in un ufficio postale cittadino. Tre clienti si sono rifiutati di abbandonare le Poste perché volevano usufruire del servizio, nonostante lo sciopero che stava per iniziare.

Erano le 12,45 e diverse persone erano in attesa da un po' di tempo. A quel punto però la comunicazione che ha fatto arrabbiare molti di loro: inizia lo sciopero, non serviamo nessun altro, abbandonate gli uffici.

Una decina di cittadini in attesa ha protestato, tre hanno deciso di rimanere nell'ufficio postale. E' intervenuta la polizia che ha spiegato che solo il prefetto può precettare i lavoratori dei servizi pubblici. 

Gli impiegati, secondo quanto si apprende, hanno continuato a rifiutarsi di lavorare. Alla fine i tre cittadini in protesta hanno abbandonato l'ufficio, senza essere serviti.

René Pierotti
© Riproduzione riservata

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it