Indietro

Respinto il ricorso di Forza Nuova

Il partito di destra aveva denunciato sindaco e consiglieri per i modi in cui il Comune concede gli gli spazi pubblici. Soddisfazione di Millozzi

PONTEDERA — Respinto il ricorso di Forza Nuova in merito alla vicenda della mozione approvata dal consiglio comunale di Pontedera in seguito alla quale il Comune negò la concessione di spazi pubblici al partito politico perché non volle ripudiare apertamente fascismo, razzismo, xenofobia, antisemitismo e omofobia. Azione che costò a Fn una multa.

Lo rende noto, dal suo profilo Facebook, il sindaco Simone Millozzi che commenta: "A proposito di fatti. Dopo la grancassa mediatica in periodo di elezioni e le urla via etere di tutte le destre da Roma a Pontedera, ieri il Giudice di Pace ha respinto il ricorso di Forza Nuova che contestava gli atti ed i modi con cui il Comune di Pontedera concede gli spazi pubblici. Probabilmente dichiarare che una manifestazione non richiami i valori del fascismo e non istighi all'odio razziale per adesso, in questo paese, è ancora il tracciato naturale, e costituzionale, su cui si muove la nostra vita democratica".

Era dicembre scorso quando, dopo aver organizzato una manifestazione non autorizzata in centro a Pontedera, il leader del movimento politico di destra Roberto Fiore annunciò, anche lui a mezzo social, la denuncia a carico degli amministratori: "Depositato in procura esposto contro sindaco e consiglieri comunali di Pontedera che minano con ordinanze l'operato di Forza Nuova, limitando di fatto libertà costituzionali vigenti, decisioni per altro senza precedenti storici".

L'amministrazione ha poi introdotto un modulo che associazioni e movimenti devono firmare e allegare alla richiesta di concessione di strade, piazze e sale comunali. A Forza Nuova, che in occasione dell'ultima manifestazione si è rifiutata di firmare il modulo, il Comune di Pontedera comminò una multa.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it