Indietro

Quanti han votato Pd al Comune e Lega alle Europee

La spostamento dei voti è stato chiaro. Ma per quanti è stato naturale votare centrodestra alle Europee e centrosinistra alle comunali?

PONTEDERA — Analizzando i voti di Pontedera, Ponsacco e San Miniato, così come quelli di gran parte della provincia di Pisa - da Vicopisano a Volterra, come da San Giuliano Terme al Comprensorio del cuoio - dove si votava tanto per il Comune quanto per l'Europa, emerge chiaramente un voto "disgiunto" fra elezioni europee ed elezioni comunali. 

A Pontedera i voti alle elezioni europee per la Lega sono stati 5182 e quelli complessivi per il centrodestra 6667 (Lega, Fdi, Fi), mentre il Pd da solo ne ha presi 4820. Alle comunali, invece, il centrodestra unito pontederese si è fermato a 5788 (3908 della Lega) mentre il Pd ha preso sì voti in meno, 4233, ma la coalizione di centrosinistra ne ha messi assieme 7111.

Tra europee e comunali, fatti i conti, la Lega perde per strada 1274 voti, il Pd ne perde meno della metà, ovvero 587. Ma mentre il centrosinistra li recupera tutti e anche di più con le liste collegate al Pd (ben 2878 voti per Corricon, Pontedera in Comune e Progetto Pontedera), non solo la Lega perde voti a favore dei partiti collegati (1687 voti per Pontedera Sicura e Forza Italia, 202 in più rispetto alle europee) ma la coalizione di centrodestra si ritrova con 879 in meno rispetto alle europee, almeno 435 dei quali finiti direttamente alle liste di centrosinistra per le comunali (435 sono i voti che ancora mancano al centrodestra una volta tolti, dagli 879 persi, i 444 voti in più presi dal csx alle comunali rispetto al cdx alle europee).

Significa che, con molta probabilità, a Pontedera almeno 435 elettori hanno votato contemporaneamente il centrodestra alle europee e il centrosinistra alle comunali. Ma potrebbero essere stati molti di più.

Gli stessi calcoli si possono fare per tutti i comuni della provincia di Pisa dove i cittadini sono stati chiamati alle urne per le due consultazioni e il risultato è più o meno simile. 

Guardando a Ponsacco e San Miniato, dove domenica 9 giugno ci sarà il ballottaggio fra centrosinistra e centrodestra come a Pontedera, ecco i numeri che saltano fuori. A Ponsacco, fra europee e comunali, il centrodestra ha perso da un'urna all'altra 1057 voti, almeno 788 dei quali finiti al centrosinistra. Mentre a San Miniato i voti persi dal centrodestra sono stati ben 1447, almeno 753 dei quali passati al centrosinistra.

Da notare che a Pontedera e San Miniato i voti andati al centrosinistra comunale sono circa la metà di quelli persi dal centrodestra rispetto alle europee. Mentre a Ponsacco il rapporto sale a ben tre quarti.

Guido Bini
© Riproduzione riservata

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it