Indietro

"Quando la fame di voti fa danni"

Matteo Franconi

Il candidato Pd a sindaco di Pontedera Matteo Franconi replica alle affermazioni di Matteo Arcenni dopo quanto avvenuto al circolo Bertelli

PONTEDERA — "Ciò che dice Arcenni ( vedi aricoli correlati ) non meriterebbe neppure una risposta, se solo fosse davvero convinto delle parole che ha dato in pasto alla stampa commentando la morte di un giovane all'interno del circolo Bertelli. Io Arcenni lo conosco, e sono sicuro che neppure lui pensa le diavolerie che ha detto. La fame di voti, come spesso accade, fa perdere il contatto con la realtà."

E' dura la risposta del candidato sindaco Pd Matteo Franconi alle dichiarazioni dell'esponente di centro destra: "Arcenni merita una risposta perché deve tornare sulla Terra. Abbandonare per un attimo i panni di mastino della politica da bar e indossare quelli da uomo, da padre di famiglia. È morto un giovane che aveva problemi seri, che era stato seguito dal Comune e dai servizi sociali. È morto solo, di notte, in un bagno dopo essere entrato di soppiatto in un circolo, al buio. È morto nel silenzio e nel dolore. Non era un criminale, non era un pericolo pubblico. Era un uomo che ha sofferto più di altri e basta. Io lo so che Arcenni non pensa ciò che ha detto. E mi auguro davvero che sia così. La politica non è ovunque, non si può dibattere su tutto. Ci sono momenti in cui serve silenzio. E spero che Arcenni, passata la sbornia da campagna elettorale, se ne renda conto".

Intanto su quanto avvenuto vanno avanti le indagini e sul corpo del 37enne sarà eseguito un esame autoptico.

Secondo quanto ricostruito apparirebbe molto probabile che l'uomo, probabilmente entrato nel circolo nella serata di venerdì, prima della chiusura, sia morto in seguito ad un malore causato dall'assunzione di droga.

La Polizia visionerà anche le telecamere interne del locale.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it