Indietro

Piaggio, il referendum è un mezzo flop

Sebbene abbia vinto il sì all'integrativo proposto da Fiom, Fim e Uilm, al voto è andato soltanto il 39 per cento dei lavoratori

PONTEDERA — "In Piaggio - ha fatto sapere Massimo Cappellini, della rsu Fiom dello stabilimento di Pontedera - la piattaforma di Fiom Fim e Uilm è stata votata dal 39 per cento degli aventi diritto, quindi sulla base delle regole da sempre applicate sui referendum, soprattutto dalla Fiom, non si sarebbe dovuto procedere allo spoglio e considerare nullo il voto. La commissione elettorale, invece, ha deciso di fregarsene delle regole e andare avanti. Nei fatti chi ha presentato questa piattaforma è stato pesantemente delegittmato dai lavoratori".

Per il no o per il non voto aveva spinto l'Usb, che alla vigilia del referendum aveva definito il referendum come "organizzato in fretta e furia" e le proposte avanzate Fiom, Fim e Uilm "fumose e insignificanti".

Di diverso tenore, tuttavia, è il comunicato diramato in mattinata dai livelli nazionali delle sigle sindacali, comunicato nel quale si dà notizia del parere favorevole espresso dai lavoratori e delle rsu Fim-Fiom-Uilm del Gruppo Piaggio degli stabilimenti di Pontedera, Noale, Scorzè e Mandello del Lario, ma si omette il dato dell'affluenza alle urne.

"I rappresentati sindacali che hanno dato parere favorevole - hanno scritto le tre principali sigle sindacali - sono pari a n.36 (87,8%) e i contrari sono pari a n. 5 (12,2%). I lavoratori che sono stati consultati sono complessivamente pari a n.1.390 e si sono espressi positivamente n. 1.092 (81,2%) e i contrari sono stati n. 253 (18,8%). Particolarmente significativo è che la piattaforma ha ricevuto l’approvazione in tutti gli stabilimenti, sia nella consultazione delle Rsu che in quello dei lavoratori".

"E’ la prima volta - hanno poi commentato Fim Fiom e Uilm - che viene elaborata una proposta unica di richieste per il rinnovo del contratto aziendale nei diversi stabilimenti del gruppo. La piattaforma delle richieste è stata costruita partendo da un coinvolgimento delle rappresentanze sindacali e dei lavoratori attraverso due coordinamenti nazionali delle Rsu e con 18 assemblee nei diversi stabilimenti. La piattaforma approvata verrà inoltrata nei prossimi giorni alla direzione del Gruppo Piaggio in modo da poter aprire il confronto alla ripresa dopo il periodo di chiusura collettiva per le ferie".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it