Indietro

"Per gli immigrati l'Unione Valdera spende troppo"

Duro attacco degli esponenti di Forza Italia che se la prendono anche con le cooperative "che sul business dell’immigrazione si reggono"

PONTEDERA — I coordinatori comunali di Forza Italia Alessandro Rocchi (Pontedera), Valeriano Giuntini (Capannoli), Lorenzo Sardelli (Palaia), Massimiliano Passetti (Buti) e Patrizia Ferri (Bientina), si scagliano contro l'Unione Valdera e le cooperative Arnèra e Il Cammino, per quanto riguarda la gestione e l'accoglienza dei migranti.

"Con delibera del 1° Agosto 2018 l’Unione Valdera - scrivono i rappresentanti di FI - ha approvato lo stanziamento di € 289.334,00 per l’accoglienza e i servizi a essa connessi per gli immigrati che si trovano a Pontedera e in Valdera. 

Ancora una volta si dimostra l’ingente spesa destinata al mantenimento di persone, che, nella maggior parte dei casi, non hanno diritto a restare sul nostro territorio in quanto migranti economici e non profughi in fuga da guerre.

Le Amministrazioni di sinistra della Valdera e quella di Pontedera in particolare continuano a far notare che la loro priorità non sono quei cittadini che a Pontedera sono nati e vivono da anni, ma chi in Italia non vuole neanche restare e le stesse Cooperative, come Arnera e il Cammino, che sul business dell’immigrazione si reggono.

Forza Italia insieme a tutto il CentroDestra ha ben chiare le priorità per Pontedera e la Valdera e come questi fondi potrebbero essere spesi per rendere la Città e il nostro Comprensorio più vivibili, fruibili e sicuri. 

Nell’interesse della cittadinanza, provvederemo a presentare interrogazioni e mozioni nei Consigli Comunali al fine di avere un confronto costruttivo e cercare di cambiare le politiche fino adesso utilizzate perché i soldi che i cittadini versano con le tasse sono risorse che vanno investite con la priorità di soddisfare i loro bisogni".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it