Indietro

Cosa è rimasto oggi di Padre Puglisi?

L’associazione Il Carrubo Onlus e il presidio pontederese di Libera hanno organizzato una conferenza in ricordo del padre, scomparso nel 1993

PONTEDERA — L’associazione Il Carrubo Onlus e il presidio pontederese di Libera associazioni, nomi e numeri contro le mafie hanno organizzato la conferenza intitolata A testa alta, cosa è rimasto oggi di Padre Pino Puglisi?

L’iniziativa è in programma sabato 18 gennaio alle 16,30 nel Centrum Sete Sois Sete Luas. Presente anche Maurizio Artale, presidente del Centro di Accoglienza Padre Nostro fondato dal Beato Giuseppe Puglisi.

"Dopo la presentazione del libro Padre Pino Puglisi. Un martire a Brancaccio di Laura Panicucci avvenuta a dicembre 2018 per parlare della figura di Puglisi nel venticinquesimo anno dalla morte, proponiamo una nuova riflessione che si concentrerà stavolta sui frutti dell’azione del Beato, su quello che è avvenuto dopo la sua morte e sull’evoluzione dei progetti da lui ideati" hanno detto i curatori dell'evento.

Guiderà l’incontro Maurizio Artale, approdato al Centro di Accoglienza Padre Nostro di Brancaccio nel 1993 subito dopo l’uccisione di Puglisi; dopo esserne stato responsabile per anni, dal 2011 ne è presidente. Laureato in Scienze Religiose, si occupa di tematiche sociali, per le quali prende parte a convegni e seminari a livello nazionale e internazionale, e di tematiche riguardanti l’azione penale. Ha infatti curato proposte di legge, ricerche e pubblicazioni sul tema, pratica volontariato nelle carceri ed è stato presidente della Conferenza regionale Volontariato Giustizia della Sicilia dal 2000 al 2016. Dal 1998 è responsabile degli obiettori di coscienza e dal 2004 dei giovani in servizio civile nazionale volontario. La sua azione è costantemente improntata sulla riqualificazione umana, sociale e urbana partecipata. Viaggia molto per portare in giro la testimonianza dei valori di Don Puglisi.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it