Indietro

Il Lotti inaugura il pronto soccorso dei bimbi

Aperta anche una sede Acor per i malati dimessi. E l'assessora Saccardi elogia l'ospedale e il sindaco Millozzi: "Abbiamo sempre dialogato"

PONTEDERA — Il Lotti fa altri due altri passi avanti con l'apertura di altrettanti servizi, il pronto soccorso pediatrico e la sede dell'agenzia Acor (Continuità Ospedale Territorio).

Il pronto soccorsi per i bambini, con ambulatorio e camera con due letti, è stato realizzato dirimpetto il pronto soccorso generale in locali dove agiva il pronto soccorso per codici bianchi, trasferito in un'altra zona. La nuova struttura permette un'adeguata accoglienza del piccolo paziente al momento del suo arrivo in ospedale, ovviamente con una collocazione diversa dai reparti di degenza. Al pronto soccorso del Lotti accedono circa 8000 bambini l'anno con picchi nei periodi di maggiore morbilità e nei giorni festivi quando è assente il medico di famiglia.

Importante anche l'insediamento in ospedale, con una stanza di riferimento subito dopo il salone d'ingresso, del servizio che cura i rapporti fra i degenti dimessi e il dopo ospedale con i servizi sociali e sanitari. E nel caso della necessità di ausili, con questo servizio interno si può ottenerli prima delle dimissioni.

L'assessora regionale Stefania Saccardi ha tagliato il nastro inaugurale, circondata dai 'medici clown' insieme alla direttora generale dell'Asl Toscana Nord, Maria Letizia Casani e sindaco Simone Millozzi. Saccardi ha elogiato l'ospedale di Pontedera, definendolo "uno dei punti più importanti del sistema sanitario toscano", e Millozzi ormai in scadenza di incarico. "Con Millozzi _ ha detto l'assessora _ abbiano sempre dialogato positivamente e con ottimi risultati in tutti questi anni".

Alla doppia inaugurazione erano presenti primari e medici dei vari, il direttore Colombai e i consiglieri regionali Mazzeo e Pieroni.

Mario Mannucci
© Riproduzione riservata

Fotogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it