Indietro

Pontedera Novara è stata rinviata

Secondo rinvio e stavolta a data da destinarsi per la partita in programma stasera tra i granata e la formazione del Novara

PONTEDERA — Ancora un rinvio e stavolta a data da destinarsi per una partita che già una prima volta non era stata disputata in extremis.

Pontedera Novara non si giocherà neppure stasera e questo perchè il tribunale amministrativo regionale ha accolto i ricorsi dello stesso Novara, assieme a Vercelli e Ternana, che chiedono l'ammissione in serie B, ribaltando quando deciso dal tribunale federale nazionale che aveva dato il via libera alla cadetteria a 19 squadre.

In conseguenza della sentenza del Tar del Lazio di stamani, sono state dunque sospese le gare delle squadre coinvolte in questa vicenda e tra queste c'è appunto il Novara.

Durissimo il commento a quanto avvenuto da parte dell'assessore allo sport del Comune di Pontedera Matteo Franconi:

"Oggi, a distanza di oltre un mese, Pontedera-Novara, che avrebbe dovuto giocarsi stasera, è stata rinviata ancora una volta. E questo perché il calcio italiano non è ancora stato in grado di organizzare due campionati: la Serie B e la Serie C. E questo non è accettabile. La città di Pontedera, i tifosi granata, i calciatori, i dirigenti e le loro famiglie meritano le scuse della Federazione. Di chi ha distorto lo sport più popolare del Paese e del Pianeta, rendendolo un gioco di soldi e carte bollate. E soprattutto meritano rispetto e giustizia. È solo uno sport, è vero, ma dietro al pallone che rotola ci sono persone che lavorano e che grazie al calcio portano soldi a casa. Sono indignato e deluso dalla gestione del nostro calcio. E ribadisco che il Comune di Pontedera si farà sentire nelle sedi opportune affinché questo sfregio allo sport cittadino sia risanato dai responsabili".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it