Indietro

"Non dividete i bambini"

"In due è meglio", flash mob dell'associa

Falsh mob dell'associazione Mdm - Movimento per l'uguaglianza genitoriale per ribadire che entrambi i genitori separati hanno gli stessi diritti

PONTEDERA — Con un gazebo sul Corso-Piazza Curtatone e un flash mob, questa mattina un gruppo di aderenti all'associazione apolitica Mdm - Movimento per l'eguaglianza genitoriale e per difendere i diritti dei bambini, è tornato a chiedere parità di diritti per entrambi i genitori separati - ma in prevalenza sono i padri a dover soffrire la lontananza del figlio -, nonché di "garantire uguali tempi di frequentazione, prevedere il mantenimento diretto, impedire la sottrazione dei figli, rispettare il principio della bigenitorialità e quello dell'uguaglianza genitoriale superando il concetto di genitore collocatario e prevalente non previsto dalla legge, promuovere l'uguaglianza genitoriale, contrastare il fenomeno delle false accuse e denunce in corso di separazione, restituire l'ex casa coniugale al legittimo proprietario o in caso di contestazione disporne la vendita, introdurre il divorzio diretto senza separazione per favorire un processo di risoluzione del matrimonio rapido, semplice e collaborativo".

Sono stati Giampaolo Quercetani e Alessandra Giannini, che ora vivono in coppia, a spiegare questa tematica e a chiedere che i bambini possano e debbano star vicini a tutti e due i genitori sperati.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it