Indietro

Murales all'Ipsia, se ne parla in un convegno

Un rendering della riqualificazione

Giovedì 15 febbraio per un pomeriggio riaprirà l'aula magna dell'istituto per riflettere sul progetto di riqualificazione urbana Tucc

PONTEDERA — Nei prossimi giorni prenderà avvio un altro cantiere artistico in centro città. Si tratta dell'ex Ipsia Pacinotti, all'incrocio tra via Manzoni e via I Maggio, un edificio della Provincia di Pisa sul quale il Comune ha deciso di attuare una riqualificazione urbana attraverso i murales degli artisti della Edf Crew.

Proprio nell'ex scuola, giovedì 15 febbraio, in quella che fu l'Aula Magna, verrà organizzato un momento di riflessione e condivisione sul progetto TUCC

L'iniziativa fra Comune e Edf Crew, denominata Urban Colors Correction, va avanti da tre anni. La "color correction" è un passaggio fondamentale del processo di produzione cinematografica attraverso il quale, modificando luce e colore di ogni singola ripresa, è possibile modificare radicalmente l'effetto finale del video prodotto. Analogamente gli artisti della Edf crew sono intervenuti con i loro colorati murales sulle pareti di alcuni parchi e sulle facciate cieche di alcuni edifici popolari di Pontedera (cinque interventi dal settembre 2015 ad oggi), modificando radicalmente l'aspetto di quei luoghi. Queste "correzioni" estetiche si sviluppano in contesti socialmente sensibili (i quartieri popolari) e sono sempre sempre legate a messaggi di natura sociale contenute nei soggetti rappresentati. Dal 2017 questo progetto si è allargato ad altre città (Volterra, Firenze, e Chianciano Terme) prendendo il nome di TUCC (Tuscany's urban colors correction) ed ottenendo un finanziamento della Regione Toscana nell'ambito di "Toscanaincontemporanea2017".

Al convegno di giovedì 15 febbraio interverranno tutti i soggetti protagonisti dell'iniziativa (gli artisti della Edf crew in primo luogo, ma anche le istituzioni locali e quelle scolastiche, gli sponsor, i curatori e i cultori di questo genere artistico) per rileggere, attraverso gli elaborati fotografici e i video prodotti, quanto fino ad oggi è stato realizzato. E per illustrare gli sviluppi futuri a tutte quelle amministrazioni comunali e a quegli enti che si sono avvicinati con curiosità al progetto ed intendono aderire a loro volta.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it