Indietro

Minacce di morte al 113 per una multa

Un uomo ha chiamato il commissariato irato per la multa ricevuta dalla moglie. La donna viaggiava con il figlio piccolo in condizioni di non sicurezza

PONTEDERA — La polizia ha denunciato un uomo di 32 anni, residente in Bientina, per il reato di minaccia aggravata a un pubblico ufficiale.

La denuncia è scaturita a seguito di telefonata al 113 dove l’uomo ha proferito, nei confronti dell’operatore, minacce di morte.

Il denunciato faceva riferimento ad un controllo, fatto nel pomeriggio, da una pattuglia della polizia stradale di Pisa che in Pontedera aveva fermato e sanzionato sua moglie per non aver usato, in auto, i sistemi di ritenuta del figlio piccolo

"Arrabbiato per la multa ricevuta dalla moglie, non pensando assolutamente alle conseguenze anche mortali cui può andar incontro un bambino non assicurato in modo corretto in automobile - hanno spiegato dal commissariato di piazza Trieste - l’uomo ha dapprima offeso la polizia in generale e poi nello specifico ha minacciato di uccidere investendo la pattuglia di polizia che aveva operato".

Individuato e convocato in ufficio, al denunciato è stato redatto verbale di elezione di domicilio con nomina del difensore di fiducia ed è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Pisa.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it