Indietro

L'intera città a secco per un giorno

Mercoledì 15 marzo dalle 8,30 alle 19,30 Acque Spa lavorerà su sette cantieri distinti. Scuole e impianti sportivi chiusi nelle aree interessate

PONTEDERA — Maxi interruzione idrica mercoledì 15 marzo in tutta la città e non solo. Dalle 8,30 alle 19,30 gli operai di Acque Spa saranno al lavoro su sette distinti interventi sulla rete di distribuzione comunale e quindi sospenderanno l'erogazione in tutta Pontedera capoluogo, a La Borra, in zona industriale La Bianca e nelle località Pietroconti e Chiesino.

Potranno verificarsi abbassamenti della pressione idrica a Gello, Santa Lucia, nelle zone industriali di Gello, Pip 3 e Pip 4. Non saranno interessate le frazioni di Montecastello, La Rotta, Treggiaia, Romito e Pardossi.

Per l'intera giornata saranno sospese le attività didattiche delle scuole e le attività degli impianti sportivi nelle zone interessate.

A partire da lunedì 13 marzo, attraverso il sistema Alert System, queste informazioni saranno fornite anche a voce con un messaggio vocale preregistrato del sindaco, tramite telefonate fatte alle utenze fisse di Pontedera.

Per tutta la giornata del 15, a partire dalle 7,30 e fino al termine dell'evento, sarà aperta la Sala Operativa della Protezione Civile con il supporto delle associazioni di volontariato.

Per limitare i disagi, Acque SpA ha predisposto un servizio di fornitura idrica sostitutiva per le utenze sensibili (ospedale, case di cura, centri d’accoglienza diurni) e ha programmato sul territorio interessato dall’interruzione, d'intesa con l’amministrazione comunale, 11 punti di approvvigionamento sostitutivo:

  • Area parcheggio di via Fantozzi;
  • Area pedonale davanti al Duomo;
  • Piazza Unità d’Italia – Stazione FS;
  • Area parcheggio di via Fornace Braccini;
  • Area parcheggio di via della Cartiera a La Borra;
  • Area antistante la scuola materna in via Diaz;
  • Area parcheggio via d’Acquisto località Chiesino;
  • Piazza Trieste;
  • Via Bologna (sede Società Canottieri);
  • Piazza Donna Paola Piaggio (davanti alla chiesa Sacro Cuore);
  • Area parcheggio supermercato Pam.

Terminato l’intervento, saranno effettuate le cosiddette operazioni di lavaggio, per ridurre i fenomeni di torbidità una volta ripristinata l’erogazione (fenomeni del tutto fisiologici dopo una prolungata sospensione dell’erogazione come quella di mercoledì 15).

Prima dell’interruzione idrica:

  • Fare una piccola scorta d’acqua nelle ore precedenti alla sospensione dell’erogazione. Un piccolo rifornimento dal rubinetto di casa, quanto basta per svolgere le operazioni indispensabili in assenza d’acqua per evitare il ricorso ai punti di approvvigionamento sostitutivo, comunque sempre disponibili per tutta la durata dell’interruzione idrica.
  • Ove presenti, escludere i depositi idrici e le autoclavi: una misura preventiva per evitare che, al ripristino dell’erogazione, possano introdursi dentro l’impianto eventuali residui collegati alla torbidità dell’acqua. Si consiglia di reinserire il deposito e/o l’autoclave quando l’acqua sarà tornata limpida.

Durante l’interruzione idrica:

  • In caso di utilizzo dei punti di approvvigionamento idrico sostitutivo, si raccomanda un rifornimento ponderato, per consentire a tutti coloro che lo necessitano di poter prelevare la propria scorta di acqua potabile.

Dopo l’interruzione idrica:

  • Non azionare lavatrici e lavastoviglie fino a quando l’acqua non sarà ritornata limpida.
  • Ove possibile, far scorrere un piccolo quantitativo d’acqua dal punto di erogazione più vicino al contatore (ad esempio da un rubinetto esterno alla casa), per un più rapido ritorno ad un’acqua limpida.
  • Nel caso in cui i fenomeni di torbidità dell’acqua dovessero presentarsi ancora 24 ore dopo la conclusione dei lavori, contattare il numero verde 800 983 389, per concordare eventuali interventi locali di pulizia delle reti o dei contatori.

Pr ogni ulteriore chiarimento o aggiornamento è possibile contattare il numero verde 800 983 389. Mercoledì 15 sarà inoltre possibile richiedere informazioni al numero telefonico della sala operativa della Protezione Civile attivata dal Comune di Pontedera: 0587 299 690.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it