Indietro

Incidente Val di Cava, la replica del comandante

Daniele Campani

Dopo la lettera di una cittadina che lamentava un brutto comportamento di due vigili nell'ingorgo, Daniele Campani ha verificato e chiarito la vicenda

PONTEDERA — In merito alla lettera inviata e pubblicata nei giorni scorsi dalla redazione di QuiNews a firma di una cittadina che lamentava un comportamento non consono da parte di due agenti di polizia municipale intervenuti su un incidente avvenuto nella zona Val di Cava venerdì sera, il comandante della polizia locale di Pontedera Daniele Campani che ha inviato una nota alla redazione:

Il Comando territoriale di Polizia Locale di Pontedera ha fatto le proprie verifiche ma già gli stessi agenti si erano premurati di intervenire con il comandante stesso per lamentarsi della ricostruzione letta che non corrisponde assolutamente a ciò che gli stessi hanno evidenziato.

Non c'è stata nessuna risata sguaiata nei confronti di cittadini. Gli agenti intervenuti erano a fine turno e hanno continuato il loro lavoro per altre due ore. Lo hanno fatto con spirito di servizio e per mettere in sicurezza la strada sulla quale si è svolto un incidente. Infatti non ci sono state altre conseguenze negative. Gli stessi agenti hanno dovuto comunicare a centinaia di automobilisti le stesse informazioni ed è possibile che nel ripeterle si possa essere creato qualche equivoco. E' sicuro però che la signora non è stata oggetto di alcuna derisione e maleducazione da parte degli stessi; che hanno escluso categoricamente una situazione del genere.

L'azione degli agenti di polizia municipale sulle scene degli incidenti è spesso dettata da urgenza e tensione. Spesso questi stati d'animo possono essere erroneamente scambiati per maleducazione ma possiamo assicurare che non era questa l'intenzione dei protagonisti di questo episodio.

Il Comandante

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it