Indietro

"Il segreto di Pulcinella"

Russo è intervenuto sul furto in municipio: "Adesso si viene a raccontare la favoletta che solo da qualche giorno l'allarme dava dei problemi"

PONTEDERA — Il consigliere di opposizione Roberto Russo, è intervenuto per dire la sua sul recente episodio di furto, avvenuto nel municipio ponsacchino.

"E' un vero e proprio segreto di Pulcinella - ha detto Russo - la riservatezza che adesso il sindaco Brogi e la sua giunta chiedono in relazione all'ultimo grave episodio di effrazione e furto all'interno del Palazzo Comunale di Ponsacco. Non c'è stata una seduta consiliare o una commissione che si svolgesse, nei cinque anni di legislatura in via di esaurimento, che ad un'ora fatidica scattasse l'allarme". 

"La cosa era presa quasi sul ridere e sul buffo da parte degli amministratori, che a quanto pare poco si sono preoccupati di verificare che il sistema funzionasse o se ci fossere degli elementi migliorativi da applicare. Adesso si viene a raccontare la favoletta che solo da qualche giorno l'allarme dava dei problemi!".

"Sono pronto a darne preciso conto alle autorità che vorranno farmi domande - ha ripreso - come non dubito lo potranno fare tutti i membri del consiglio comunale, che ne sono stati testimoni. La questione è, però, estesa anche a quanti soldi sono stati spesi finora (almeno 15-20 mila euro l'anno) per avere un sistema di "ronda notturna" e d'allarme presso un'agenzia di vigilanza privata e se questo problema sia stato debitamente segnalato e documentato e se e quando l'amministrazione sia intervenuta per fare le opportune verifiche. Non è la prima volta che accadono tali gravissimi episodi in Comune a Ponsacco. Ricordo soltanto il maxi furto di carte di identità di qualche anno fa e altri episodi che avrebbero dovuto far richiedere rigorosissime regole di sicurezza e che anche in questa occasione sembrano essere state aggirate".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it