Indietro

"Il Comune controlli la sicurezza delle aziende"

Dopo l'incendio alla Eco Acciai, il Movimento 5 Stelle tira in ballo l'amministrazione comunale: "Depositi di gomme lontani dalle case"

PONTEDERA — "Chiediamo che il sindaco, quale responsabile della salute pubblica di tutti i cittadini di Pontedera, (anche di quelli di Gello) di controllare e di fare controllare che le varie aziende presenti nel territorio che trattano materiali simili adottino tutte le precauzioni e le misure previste dalla legge affinchè tali incidenti non abbiano a ripetersi e di considerare la possibilità di allontanare almeno i depositi di pneumatici e materiali altamente infiammabili dalle abitazioni". Questo l'intervento richiesto dal Movimento 5 Stelle all'amministrazione comunale all'indomani dell'incendio che domenica si è verificato all'interno della Eco Acciai, nella zona industriale di Gello.

"L’azienda che si occupa di recupero e lavorazione di rottami metallici, non è nuova ad episodi del genere - scrivono i grillini in una nota stampa - anche nel 2012 fu interessata da un vasto incendio che per cause accidentali interessò il magazzino e provocò un’alta colonna di fumo nero. Nel maggio del 2015 invece sono andati a fuoco ben 70 tonnellate di pneumatici nel deposito della Mansider sempre a Gello a pochissima distanza da Ecoacciai".

I 5Stelle ricordano poi che avevano presentato una mozione in consiglio comunale per chiedere una centralina fissa di monitoraggio della qualità dell’aria, ma il documento venne respinto dalla maggioranza.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it