Indietro

I tifosi granata tornano a cantare per il "Pata"

Per ricordare Iacopo Lazzeri, scomparso a 28 anni, il tifo organizzato riporterà le bandiere sulla gradinata del Mannucci

PONTEDERA — Che non sarebbe stata una resa incondizionata gli ultras granata già lo avevano detto e sottolineato. E così, dopo appena un mese alla dolorosa rinuncia a cori, bandiere e striscioni, ecco una sentita occasione per tornare a farsi vedere sulla gradinata dello stadio Mannucci: il ricordo di Iacopo Lazzeri, per tutti il "Pata", recentemente scomparso a soli 28 anni.

Gli ultras del Pontedera hanno dato appuntamento a tutti per sabato, alle 20,30, in occasione del match fra Pontedera e la Juventus U23. Sugli spalti, promettono, sarà "una grande bolgia".

"Sono passati pochi giorni da quando Iacopo ci ha lasciato - questo il comunicato degli ultras granata -. Giorni a dir poco surreali, giorni in cui abbiamo pianto, urlato, ci siamo disperati, qualcuno ha fatto addirittura fatica a dormire. Ma ora, a mente lucida, è nata in noi la convinzione che dobbiamo rendere omaggio al "Pata". E dobbiamo farlo alla nostra maniera. Sabato, in occasione della partita del Pontedera contro la Juventus Under 23, torneremo a cantare, a sventolare le nostre bandiere, torneremo a fare ciò che ci riesce fare meglio: "fare casino". Solo per Iacopo. Solo sabato". 

"Per questo - prosegue il comunicato - chiediamo a tutti i tifosi del Pontedera e a tutti gli amici del "Pata" di unirsi a noi in gradinata per salutare il nostro amico come sappiamo fare noi, come piaceva al "Pata", come faceva lui. Non ci dovranno essere né lacrime né musi lunghi, solo una grande bolgia. Canteremo, balleremo e trascineremo il Pontedera alla vittoria per dare una grande gioia a Iacopo, che sicuramente continuerà a seguire la sua amata squadra da lassù. Convinti di regalargli un immenso sorriso! Forza granata vinci per il "Pata"!".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it