Indietro

Gli studenti a scuola di terremoti

Sismografi, foto d'archivio

L'Unione Valdera ha selezionato quattordici classi tra medie e superiori per l'attività straordinaria di prevenzione tenuta dalla Protezione civile

PONTEDERA — Le lezioni di formazione e informazione sul rischio sismico verranno seguite da due classi di terza media del comprensivo Gandhi, cinque terze media del Curtatone e Montanara e sette terze del liceo Montale.

Le lezioni si terranno tra la fine di febbraio e l'inizio di marzo nelle classi di appartenenza. Alle medie verrà proiettato il docufilm realizzato dall'Istituto nazionale di vulcanologia Non chiamarmi terremoto mentre al Montale verrà allestito un laboratorio didattico temporaneo.

Nel percorso di sismologia verranno illustrati, attraverso semplici esperimenti, i principi base che scatenano i terremoti. Una stazione sismica in funzione aiuterà gli studenti a capire come si registrano questi fenomeni.

Sarà illustrata anche la storia sismica dell'Italia che, integrata con le informazioni strumentali, ha portato alla realizzazione della mappa della pericolosità sismica, riferimento normativo per le norme di edilizia antisismica.

L'iniziativa delle ente dei Comuni è svolta insieme alla Protezione civile della Valdera e all'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Pisa.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it