Indietro

Furto con spaccata per rubare soldi e sigarette

Il ladro ha lanciato un mattone contro le vetrate di un bar del centro. Rabbia di Confcommercio e Confesercenti: "Un comitato per l'ordine pubblico"

PONTEDERA — Furto con spaccata in un locale del centro. Nella notte, un malvivente a volto coperto ha sfondato con un mattone le porte a vetri del bar Fantozzi e fatto irruzione all'interno per rubare il registratore di cassa e le sigarette.

L'episodio, ripreso dalla telecamere interne, è stato denunciato alle forze dell'ordine che hanno proceduto ai rilievi del caso.

La notizia è stata diffusa dalla Confcommercio, il cui direttore provinciale Federico Pieragnoli ha commentato: "La banda del mattone colpisce ancora e ancora. A Pisa siamo appena riusciti ad ottenere dal Comitato per la Sicurezza e l'Ordine Pubblico la costituzione di una task force notturna con l'obiettivo di mettere fine alla raffica di questi raid. Quello che chiediamo adesso è che qualcosa di simile sia fatto anche per Pontedera".

Dello stesso avviso è anche l'altra associazione di categoria, la Confesercenti, che attraverso il responsabile area pisana Simone Romoli ha aggiunto: "Già alcuni mesi fa proprio in occasione del comitato per l’ordine pubblico a Pontedera avevamo raccolto l’invito di questore e prefetto per fornire nostri referenti sul territorio in grado di fare da filo diretto con le forze dell’ordine. Noi ribadiamo quella disponibilità avendo già da tempo pronta la lista dei nomi. In quell'occasione ottenemmo poi dal Comune un potenziamento di illuminazione e videosorveglianza. Potenziamento che potrebbe essere allargato anche ad altre zone, tra queste ad esempio quella dell’ospedale. Ed a proposito di videosorveglianza sempre in un incontro con la prefettura fu sottoposto alle associazione la bozza di un protocollo con la promessa di una successiva convocazione per la firma. Ad oggi quel protocollo è ancora bozza".

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it