Indietro

L'ex Ipsia non può tornare ad essere una scuola

Lo striscione affisso in via I Maggio
Lo striscione affisso in via I Maggio

Lo ha precisato la Provincia dopo che alcuni studenti hanno affisso uno striscione al vecchio istituto in via I Maggio: "Valutiamo scambi di immobili"

PONTEDERA — "Questa potrebbe essere una scuola" è stato vergato con lo spray su un lenzuolo che poi è stato appeso alla recinzione dell'ex Ipsia Pacinotti, in via I Maggio a Pontedera. La scritta porta anche una doppia firma con hashtag: #retestudenti e #orazero.

La ricerca di nuovi spazi scolastici è attualissima a causa del distanziamento sociale necessario per rispettare le norme anticontagio Covid-19.

La Provincia di Pisa è intervenuta per dire l'esatto opposto dello striscione, ovvero che quell'edificio ormai dismesso non può tornare ad essere una scuola: "L'immobile in questione risale agli anni 70: oggi non è più all'altezza di ospitare una scuola, l'investimento per la ristrutturazione sarebbe oltremodo elevato per un ente che oggi è di secondo livello e questo ha fatto propendere la Provincia alla realizzazione del nuovo Ipsia già 10 anni fa, che ha sede nel Villaggio Scolastico e dove a breve saranno inaugurati una grande palestra e nuovi laboratori".

Il vecchio edificio di via I Maggio è tutt'ora in vendita: "Dopo la costruzione del nuovo Ipsia, il vecchio immobile è rimasto nella disponibilità della Provincia ed è stato inserito nel piano delle alienazioni. Alcuni anni fa c'è stato anche un bando per la vendita, ma l'asta è andata deserta"

L'edificio era stato proposto nel 2015 anche per un bando di rigenerazione urbana con un progetto da diversi milioni, per creare un mercato coperto e 25 appartamenti, ma non venne finanziato.

La Provincia è disposta anche a valutare scambi per trovare altri immobili utili come aule scolastiche: "L'Ente provinciale sta lavorando tuttora alla sua alienazione, cercando anche soluzioni di scambio con altri immobili per consentire una maggiore fruizione di spazi per le esigenze scolastiche".

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it