Indietro

"E allora le foibe?" Un incontro al Poliedro

Le associazioni La Rossa di Lari e Settembre Rosso di Empoli propongono una "riflessione seria e approfondita". Lezione della dottoressa Kersevan

PONTEDERA — Domenica 16 febbraio alle 16,30 al Centro Il Poliedro è in programma un'iniziativa delle associazioni La Rossa di Lari e Settembre Rosso di Empoli.

Si tratta, a quindici anni dall’istituzione della “giornata del ricordo”, di un invito a un "riflessione seria e approfondita su studi che da anni diversi storici hanno prodotto basandosi su documentazione inoppugnabile a dimostrazione delle loro conclusioni". 

"A nostro giudizio - hanno detto gli organizzatori - in questi anni (come già dagli anni successivi al II Conflitto mondiale e alla sconfitta dei regimi nazifascisti), molta “storiografia militante”, senza rigore scientifico, ha fatto opera di disinformazione, diffondendo mezze verità e notizie false non suffragate da prove documentali. Su questo è stata montata una campagna strumentale per criminalizzare il movimento resistenziale che ha liberato il Paese dalla barbarie nazifascista e, al contempo, di fatto ricreare un clima favorevole ad una “rivalutazione” del fascismo".

L'obiettivo delle due associazioni è "riportare luce su questo periodo storico".

All'iniziativa partecipa la dottoressa Alessandra Kersevan, storica e saggista, esperta ricercatrice degli avvenimenti della prima metà del ventesimo secolo del Friuli Venezia Giulia e del confine orientale, che terrà una lezione con foto, filmati, dati e documenti. 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it