Indietro

Quota 100, uno solo ha già deciso

Fra i 300 dipendenti comunali, compreso quelli delegati all'Unione, una ventina potrebbero lasciare il lavoro. Ma c'è ancora molta indecisione

PONTEDERA — Uno soltanto fra i circa 300 dipendenti comunali di Pontedera, compreso quelli delegati all'Unione dei Comuni che per legge restano a carico di Palazzo Stefanelli, ha già presentato ufficialmente la domanda per andare in pensione con la prima 'finestra' dell'ormai famosa quota 100. Pensione che nel suo caso scatterà ad agosto. 

"Da un calcolo non ancora ufficiale e dalle pre domande non ancora formalizzate - dice l'assessore al personale, Marco Papiani - sono una ventina i nostri dipendenti che hanno raggiunto o stanno per raggiungere i requisiti di 62 anni d'età e almeno 38 anni di contributi. All'inizio sembrava che tutti e venti fossero già convinti di lasciare il lavoro ma ora il numero è calato soprattutto perché tutti quanti stanno consultando i patronati sindacali per fare i conti se la possibilità offerta dalla nuova legge sia da prendere al volo oppure no".

I dipendenti di Palazzo Stefanelli avevano raggiunto nel passato quote più altre rispetto ai 300 attuali, anche oltre quota 400, mentre l'ondata di assunzioni più cospicua avvenne nel 1974 - come scrive L'Almanacco Pontederese del 2019, domani, sabato alle 17,30, in presentazione a Palazzo Pretorio, che riporta proprio notizie del '74 - con aspre polemiche fra l'amministrazione Maccheroni e l'opposizione soprattutto della Dc. Contraria a così tante entrate.

Ma salvo smentite, fra i 50 assunti dell'anno '74 non c' è più nessuno ancora al lavoro, dietro una scrivania o per le le strade, cimiteri, giardini e così via, perché da allora sono passati 45 anni.

Mario Mannucci
© Riproduzione riservata

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it