Indietro

Dai Daspo alla beneficenza

Gli ultras granata impegnati negli aiuti a chi ha bisogno. E nessuno è più interdetto

PONTEDERA — Iniziative nel campo della beneficenza esistono da anni fra i tifosi ultras, quelli più fedeli, del Pontedera e di molte altre squadre calcistiche italiane. Ma ci sembra questa attività si sia molto intensificata negli ultimi tempi con raccolte di denaro allo stadio per aiutare chi ha bisogno, fino al traguardo raggiunto recentemente di una raccolta di fondi per due bambine di Carrara, durante la partita Pontedera-Carrarese, rimaste orfani di madre. Come dimostra il seguente volantino.

E se da una parte il dilagare dei social network è negativo per vari motivi, dall'altra facilita e favorisce le iniziative di aiuto a chi ne ha bisogno. Anche il tifo granata sembra ora più tranquillo, forse facilitato anche dalla sostanziale tranquillità della società, perché, a esempio, i cori di Ponsacco m..., del resto corrisposti a Ponsacco, sono al limite simpatici.E forse per la prima volta da quando esistono i Daspo (Divieto di accedere alle manifestazioni sportive) nessun tifoso pontederese è attualmente 'daspato', mentre l'unica vera baruffa degli ultimi anni è avvenuto quest'anno negli spogliatoi fra, diciamo così, addetti ai lavori.

Mario Mannucci
© Riproduzione riservata

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it