Indietro

​Carnevale, il Comune si attiva

Dopo l'annuncio della sospensione fatto dal comitato promotore, il vicesindaco Puccinelli si è attivato per salvare anche l'edizione di quest'anno

PONTEDERA — Salvare il carnevale di quest'anno e rilanciarlo per l'anno prossimo. Su questi due obiettivi l'amministrazione comunale ha fissato col vicesindaco Alessandro Puccinelli un primo incontro col comitato organizzatore per trovare una soluzione che anche quest'anno possa portare fuori del ponte e in città i carri, il trenino, le maschere e soprattutto l'allegria per i bambini, i ragazzi i genitori, nonni e così via. 

Questa mattina avevamo scritto "Pontedera perde il carnevale" e subito ci sono state reazioni di incredulità e dispiacere. Come è noto, il Carnevale dei Ragazzi di Pontedera è nato all'ombra della chiesa di San Giuseppe e nel passato ha avuto a disposizione, con intervento anche del Comune, il capannone dove vengono realizzati e tenuti i carri e il trenino. 

"Cercheremo di aiutare il comitato a ripresentare anche questa edizione _ ha detto Puccinelli _ e crediamo di poter riuscire nell'obiettivo anche se il tempo a disposizione è poco. Ma l'importante è la continuità dell'evento per poi migliorarlo l'anno prossimo".

"Abbiamo visto anche dai social che i cittadini sono affezionati al Carnevale e noi cercheremo le strade migliori per garantire questa edizione, facendo anche un appello a tutti i cittadini affinché aiutino il comitato dei volontari che da più di mezzo secolo organizza l'evento ma che ora ha difficoltà" ha concluso Puccinelli.

Anche la Lega e Fratelli d'Italia si sono subito interessati alla faccenda: “Abbiamo deciso di avviare una raccolta fondi che possa aiutare economicamente l’Associazione a sostenere le spese per il prossimo Carnevale del 2021 - hanno detto dal Carroccio - Cercheremo aziende del territorio disposte a sponsorizzare l’evento e organizzeremo collette durante tutto l’anno. Confidiamo nel fatto che gli imprenditori della zona comprendano l’importanza di un evento come questo e l’impatto che ha sulle famiglie e sui ragazzi”. Da FdI invece ha parlato Matteo Bagnoli: "A maggio scorso da candidato a sindaco incontrai gli organizzatori del Carnevale dei Ragazzi. Durante quel piacevole incontro parlammo delle criticità dovute proprio alla mancanza di ricambio generazionale nella gestione organizzativa e fattiva del carnevale... Purtroppo quest'anno il carnevale rischia di non esserci e questo non può che essere un grande dispiacere. Per questo mi sono subito attivato ho chiesto un incontro con l'associazione e ho già trovato alcuni sponsor disponibili a sostenere parte delle spese e delle associazioni che sono disponibili a dare supporto organizzativo e logistico agli storici organizzatori del Carnevale garantendo così anche per il 2020 il carnevale ai nostri bambini".

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it