Indietro

Croce Rossa, al servizio della comunità

Foto di: Maurizio Pieroni, ufficio stampa Comune di Pontedera

In sala consiliare di Palazzo Stefanelli è avvenuta la consegna simbolica della bandiera dell'associazione che, nel 2017, ha numeri importanti

PONTEDERA — La Croce Rossa di Pontedera ha presentato un bilancio della brillante opera svolta per la comunità nel 2017. Molti volontari vestiti di rosso insieme al responsabile Riccardo Montinaro erano presenti questa mattina in Comune per consegnare la bandiera dell'associazione nelle mani del sindaco Simone Millozzi e degli assessori Marco Cecchi e Matteo Franconi.

E' stata l'occasione per fare un sunto dell'opera svolta dai 71 volontari (i soci sono invece 219) della Croce Rossa di Pontedera, che esiste dal 1888. 

Qualche numero: oltre trecento le missioni svolte tra interventi con l'ambulanza o coi mezzi per i servizi sociali, per un totale di circa 7600 chilometri percorsi. 

Per quanto riguarda le attività sociali, la CRI, di concerto con l'Asl, gestisce dieci alloggi nella Casa del volontariato. Abitazioni che vengono usate in caso di emergenze abitative. Sempre nello stesso ambito sono tremila i pasti caldi distribuiti nel 2017.

Inoltre la CRI collabora attivamente con la Protezione civile durante le emergenze, oltre a presenziare in numerosi eventi pubblici. I responsabili della CRI pontederese hanno usato una metafora, apprezzata dal sindaco Millozzi. Quella di essere come un elefante "che pur muovendosi lentamente, non si sarebbe mai fermato. Oggi - hanno spiegato - siamo ancora in viaggio lentamente ma con forza e determinazione: eravamo un elefante cucciolo, oggi siamo invece un elefante giovane, sempre in cammino e vicino alla maturità".

Millozzi, Cecchi e Franconi hanno ringraziato l’associazione per l’impegno profuso per la comunità. Il primo cittadino ha sottolineato la difficoltà di operare a titolo gratuito in questi tempi di “individualismo esasperato” e in cui c’è grossa difficoltà di reperimento delle risorse.

Fotogallery

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it