Indietro

Sei aule prefabbricate per la scuola in presenza

La decisione è stata presa dal Comune assieme all'Istituto comprensivo Lapo Niccolini. Così, a settembre, tutti gli alunni rientreranno in classe

PONSACCO — Si è svolta martedì pomeriggio nell’auditorium Don Meliani la riunione tra gli amministratori Comune di Ponsacco, la dirigenza dell’Istituto scolastico Lapo Niccolini e i genitori rappresentanti di tutte le classi delle scuole ponsacchine. Oggetto dell’incontro il rientro a scuola in presenza alla prima campanella di settembre, una delle sfide più importanti e delicate di questa estate post-Covid19. 

La soluzione trovata è stata quella del noleggio di sei moduli prefabbricati, pensati appositamente per questo tipo di bisogni, che verranno installati nel cortile delle scuole medie, in continuità rispetto al plesso della scuola secondaria.

Inoltre, grazie a lavori di manutenzione straordinaria, saranno ricavate aule aggiuntive nei plessi Giusti e Le Melorie e sarà recuperato tutto il terzo piano della scuola media, dove troverà posto l’aula di musica e altri laboratori. 

L’arrivo e l’installazione dei moduli è previsto per inizio ottobre; nell’attesa verranno recuperate le aule mancanti dalla ludoteca della scuola Borghi e da Villa Elisa.

Fin dall’uscita delle linee guida ministeriali, Comune e scuola si erano messi a lavoro per assicurare agli alunni il rientro in presenza fin dal primo giorno di scuola, facendo fronte alla necessità di recuperare spazi aggiuntivi e conseguentemente di riorganizzare tutti i servizi scolastici.

“Operazione riuscita! – ha commentato soddisfatta la sindaca Francesca Brogi – E’ stato un lavoro complesso ma grazie alla collaborazione tra Comune e scuola siamo riusciti ad ottenere quello che volevamo e dare delle certezze ai genitori e ai loro ragazzi".

Alle parole della sindaca si aggiungono quelle della Dirigente scolastica Maura Biasci: “Non posso nascondere la forte preoccupazione che ho provato in questi mesi per garantire a settembre il rientro in sicurezza per gli studenti dell’Istituto. I numerosi incontri con l’Amministrazione, a partire dal Sindaco, agli Assessori e ai Tecnici, ci hanno resi coscienti del lavoro complicato da effettuare, a fronte di una popolazione scolastica che supera le 1.600 unità, suddivise in 12 plessi, molti dei quali si sono rivelati insufficienti all’accoglienza degli iscritti e frequentanti in base alle norme del distanziamento". 

"Il dettagliato piano di intervento strutturale, organizzativo e didattico esposto ai genitori - ha precisato Biasci - è frutto di collaborazione tra le Istituzioni e di notevole impegno da parte di tutti e ha reso “più lieve” il carico di responsabilità che mi compete per il ruolo che ricopro. In particolare voglio ricordare la costante presenza della nostra Presidente del Consiglio di Istituto, Irene Capannini, che ha assolto al compito di rappresentare tutti i genitori e la scuola in momenti difficili come quelli della chiusura a marzo e l’organizzazione della didattica a distanza, così come adesso nella ricerca di soluzioni per un rientro il più sereno possibile. Fondamentale adesso sarà l’organico aggiuntivo che è stato richiesto al Ministero, sia docente che ATA: la buona riuscita di quanto abbiamo tutti insieme faticosamente progettato può essere realizzato con risorse indispensabili per assicurare a tutti una didattica normale”.

L'assessore alla pubblica istruzione Stefania Macchi, ha parlato di "un risultato non scontato" e a assicurato che mensa e scuolabus, sono stati ripensati e saranno garantiti, con l'aggiunta del pedibus.

L'assessore ai lavori pubblici Massimiliano Bagnoli ha riferito di uno "sforzo economico non indifferente" per il Comune: 200mila euro per il noleggio dei moduli, circa 90mila euro per il recupero del terzo piano delle medie e altri 100mila per le manutenzioni.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it