Indietro

Camera di Commercio, Tamburini nuovo presidente

Valter Tamburini

Eletto questa mattina per acclamazione, subentra nell’incarico a Pacini che dopo 25 anni di presidenza, lunedì scorso, aveva rassegnato le dimissioni

PISA — Valter Tamburini è il nuovo presidente della Camera di Commercio di Pisa. Eletto questa mattina per acclamazione, dal Consiglio Camerale, subentra nell’incarico, a Pierfrancesco Pacini che, dopo 25 anni di presidenza, lunedì 20 luglio, aveva rassegnato le sue dimissioni.

Tamburini, nato e residente a Pontedera, è imprenditore di terza generazione nel settore dell’impiantistica elettrica e, Presidente di Cna Toscana dal 2009. Ma, già da molti anni, ricopre incarichi nell’associazione di categoria: nel 1997, diventa presidente di Cna Valdera e, dal 2001 al 2009, assume la presidenza della Cna provinciale di Pisa. Divenuto vicepresidente della CCIAA di Pisa nel 2013, già dal 2003 faceva parte del consiglio e, successivamente, della giunta camerale.

Abbiamo intervistato in neo presidente per sapere quali saranno gli obiettivi del suo mandato.

Analizzando il suo percorso politico si nota che ha raggiunto gradualmente i vertici della presidenza. Si ha l’impressione che questa ascesa, sia in ambito camerale sia in quello associativo, sia legata al suo modo di pensare e al suo carattere. È così? “Sì, in effetti, preferisco raggiungere per gradi gli obiettivi che mi sono posto, per essere sicuro di poter affrontare, con consapevolezza, le responsabilità legate agli incarichi raggiunti.”

Con il suo mandato intende introdurre novità nell’ente camerale? 

“Il mio intento è di dare continuità con l’operato di Pacini e del sottoscritto, in quanto vicepresidente. Colgo, anzi, l’occasione per ringraziare Pacini per i suoi contributi alla Camera di Commercio, per le sue capacità di mediare e di ascoltare le ragioni degli altri e, per la vicinanza che, in questi anni di lavoro in comune, ha dimostrato nei miei confronti. Il mio obiettivo principale è concentrarmi sull’internazionalizzazione per le piccole e medie imprese, sulla promozione del territorio, sull’accesso al credito e, tramite Assefi, sull’alternanza Scuola Lavoro per agevolare l’inserimento dei giovani nel mondo occupazionale.”

Quindi quali saranno le sue prime scelte come presidente? 

“A settembre avvieremo un confronto strutturato con le istituzioni locali e le associazioni di categoria per concordare un programma di attività da svolgere nei prossimi anni. È mia ferma intenzione collaborare con le istituzioni del territorio, con le tre Università di Pisa e con i Poli di Innovazione, per sviluppare al meglio le potenzialità progettuali e strategiche che sono parte integrante da sempre di questa piccola ma importante città.” 

Per concludere, si parla da tempo di una possibile fusione camerale, sono già state prese alcune decisioni con Camere di Commercio di altre città? 

“L’orientamento legislativo non è ancora del tutto chiaro, siamo in attesa dei decreti attuativi del governo. Abbiamo, comunque, iniziato a dialogare con altre Camere di Commercio di città vicine a noi come Lucca e Carrara i cui interessi economici sono affini e organici con quelli di Pisa. Ma, in questo momento è prematuro dare indicazioni precise perché, come ho detto prima, ci sono ancora molte cose da decidere e da stabilire.”

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it