Indietro

Nek e le norme anti-Covid, da 11Lune al Twiga

Nek canta al Twiga Beach Club (foto da FB)

Una esibizione nel locale di Santanchè e Briatore è costata una pioggia di critiche al noto cantante, che già si era esibito in sicurezza a Peccioli

PIETRASANTA — Ha presto fatto il giro della rete, riscuotendo una sequela di critiche, un video della esibizione di Nek al Twiga Beach Club, di proprietà, fra gli altri, della senatrice di Fratelli d'Italia Daniela Santanchè e Flavio Briatore. Le immagini immortalano persone che ballano una di fianco all'altra e senza mascherina, non certo in linea con le disposizioni di sicurezza anti-Covid.

L'esibizione è di mercoledì 26 agosto. Nek, di passaggio in Versilia, sarebbe stato invitato al Twiga, aperto come ristorante, e qui pregato di cantare alcune canzoni. Ottenendo però come risultato quel che si vede nel video, ossia tutti attorno a Nek a ballare.

Un risultato che appare di segno totalmente opposto a quanto visto in occasione primo concerto di Nek dopo il lockdown, al Festival 11Lune a Peccioli. In quell'occasione, era il 28 luglio, Nek si esibì da solo sul palco dell'Anfiteatro Fonte Mazzola, di fronte a un pubblico ben distanziato e passato attraverso rigide misure di sicurezza.

Nek a 11Lune a Peccioli

Senza contare che Nek, al secolo Filippo Neviani, era stato scelto giorni fa dall'azienda sanitaria di Modena e dall'ospedale della sua città natale Sassuolo come testimonial per sensibilizzare i giovani a rispettare le norme anti-Covid.

Le critiche social per quanto accaduto con Nek al Twiga, ovviamente, non risparmiano neppure Santanchè, il locale e Briatore, già finito nella bufera per le serate del suo locale Billionaire in Sardegna, dove vari dipendenti e alcuni ospiti sono risultati positivi, compreso Briatore ora ricoverato al San Raffaele di Milano. 

Mario Cambiaggio, amministratore delegato della società Twiga srl, ha così fatto sapere che al momento non sono emersi casi positivi al Covid-19 fra il personale del locale.

"Sono arrivati gli esisti dei tamponi laringofaringei eseguiti dalla Azienda USL Toscana nord ovest al personale del locale Twiga - ha detto Cambiaggio -: sono tutti negativi al Coronavirus. Esprimiamo soddisfazione nell’apprendere che le misure che sono state adottate nell’arco di tutta la stagione siano state efficaci e abbiano portato a un risultato più che eccellente. Il Twiga rimane aperto come ristorante fino alla seconda settimana di settembre”.

Fotogallery

Videogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it