Indietro

Chi vuol essere un locale 'No Slot'?

Per combattere la piaga della ludopatia, che getta sul lastrico individui e intere famiglie, l'amministrazione comunale ha proposto un'iniziativa

PALAIA — Il Comune di Palaia ha ideato una campagna di informazione e di sensibilizzazione sul fenomeno del gioco d'azzardo. Le slot machine inducono un numero sempre più consistente di persone a spendere quotidianamente quantità di denaro importanti.

La ludopatia, ovvero l’incapacità di resistere all’impulso del gioco d’azzardo nonostante la consapevolezza che questo comporti gravi conseguenze, è considerata una vera e propria malattia in continuo aumento e viene annoverata tra i disturbi ossessivo-compulsivi.

"Queste macchinette - hanno detto dal Comune palaiese - molto spesso trasformano le difficoltà economiche in veri e propri drammi familiari, conducendo a rovesci finanziari, compromettendo i rapporti affettivi, trascurando il lavoro e/o lo studio, isolando il soggetto affetto da questa dipendenza patologica, inducendo anche a gesti estremi come il suicidio e/o ad atti criminosi".

Queste le due azioni messe in campo: "Gli esercenti che dicono no alle slot possono iscriversi al relativo Albo comunale e richiedere l'adesivo identificativo della campagna di informazione da poter mettere all'entrata delle attività. Le associazioni di volontariato che promuovo iniziative nel corso dell'anno, contestualmente alla richiesta di Patrocinio del Comune, possono richiedere l'utilizzo del logo “No Slot” da inserire nel materiale promozionale delle manifestazioni". 

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it