Indietro

Cacciatori indisciplinati, due denunce

cara

Due cacciatori di Santa Maria a Monte sono stati sorpresi con strumenti di precisione e una lepre abbattuta in un giorno di silenzio venatorio

PALAIA — I carabinieri hanno formalizzato due denunce in stato di libertà a carico di due cacciatori di Santa Maria a Monte, sorpresi dai militari di Palaia a bordo dell’autovettura su cui viaggiavano con una lepre appena abbattuta, in una giornata di silenzio venatorio e in orario inconsueto, e con materiale per il tiro di precisione. 

La violazione ha comportato l’immediato sequestro di due fucili da caccia e di alcuni strumenti di precisione, tra cui un mirino, un faro a led da 20 watt e una torcia applicata ad uno dei due fucili.

Fra Peccioli, Terricciola, Lajatico e Chianni, durante gli ultimi sette giorni sono state effettuate 30 pattuglie, con l’impiego di 56 militari. Nel complesso sono state controllate ed identificate 149 persone. Contestualmente sono stati effettuati controlli su circa 117 veicoli, che hanno portato ad elevare una contravvenzione per violazione al codice della strada.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483

Powered by Aperion.it