Indietro

Torna ArTempio, il festival delle arti vaghe

Al Tempio di Minerva di Montefoscoli torna per la quarta edizione della manifestazione dedicata alle divagazioni arti

PALAIA — Anche quest’anno oggi e domani - sabato 25 e 26 agosto - il Tempio di Minerva Medica di Montefoscoli sarà luogo d'arte a tutto tondo, con musica, teatro, poesia, cucina, pittura laboratori, spettacoli e molto altro. Come da consuetudine, ad ArTempio l'arte sarà interpretata nel modo più ampio (e vago) possibile.

Sabato 25 alle 20,01 il festival si aprirà con l’Osteria ArTempio, una cena-spettacolo in cui all’ottimo cibo, preparato con cura dall’Azienda agricola e agrituristica Al Tempio di Minerva, si accompagneranno e integreranno, nella molteplice veste di artisti, musicisti, osti e avventori Gianluigi Flauret, Sandro Ceccanti e Roberto Molesti. Una cena all’insegna della leggerezza e della spensieratezza, nonché al chiaro di luna piena.

Il menù della cena, ad un prezzo popolare ed accessibile, prevedrà antipasto, primo, secondo con contorno e dolce (si raccomanda prenotazione al numero 348-5232058). Il menù fisso potrà prevedere variazioni, da concordare in sede di prenotazione, per venire incontro alle esigenze di bambini, vegetariani, o altre necessità.

Dopo la cena, l'Osteria aprirà le sue porte per proseguire la serata con il fascino e il coinvolgimento dei ritmi e delle melodie dei Questionmarks, formati da Marcos Rovini alla chitarra, il Lupo (all'anagrafe Dario Donati) al basso e Elia Petrosino alla batteria, vincitori dell’edizione di quest’anno del Soms Experience di Palaia.

La domenica pomeriggio, a partire dalle 15,31 il Tempio, con il suo bosco, le sue radure ed i suoi sentieri, si animerà di laboratori ludici, artistici e musicali, merenda, interventi teatrali e narrativo/interattivi, momenti di poesia, volti al coinvolgimento di tutti, grandi e piccini, rigorosamente "Insieme ArTempio". Tutte le iniziative pomeridiane saranno governate da due semplici regole: ogni bambino dovrà essere accompagnato da un adulto che giochi con lui; ogni adulto dovrà farsi guidare almeno dal bambino dentro di sé.

A conclusione dell'evento Il Teatro delle Dodici Lune, con Italo Pecoretti, metterà in scena Puppurri, nel quale pupazzi e burattini si avvicenderanno in un susseguirsi di sketch dal ritmo coinvolgente. Uno spettacolo divertente e poetico, l’ideale per concludere un pomeriggio dove grandi e piccini possano godere la compagnia gli uni degli altri, insieme.

Nei due giorni sarà possibile visitare liberamente il Tempio. Questo edificio, assieme ai suoi dintorni è la location ideale per il “Festival delle Arti Vaghe”. Costruito due secoli fa, sorprende per le decorazioni intessute di una fitta simbologia e continua ancora oggi ad esercitare un grande fascino. Come luogo del Risorgimento, atto al confronto filosofico, politico e morale, "tempio dell'intelletto" e quindi delle Arti stesse, il Tempio valorizza ed è al tempo stesso valorizzato dal festival ArTempio.

ArTempio sarà realizzato grazie ai contributi di Toscana Energia e della Cooperativa Toscoservice, con il patrocinio del Comune di Palaia e la collaborazione di associazioni quali Associazione Sintesi, Comitato di Promozione Culturale di Montefoscoli e Pubblica Assistenza di Palaia.

Nei due giorni, sarà attivo un bus navetta gratuito da e per il centro di Montefoscoli. Tutte le iniziative saranno ad ingresso gratuito. In caso di maltempo il programma si svolgerà all'interno del Tempio.

Richiedi sito desktop

Editore Toscana Media Channel srl - Via Masaccio, 161 - 50132 FIRENZE - tel 055.285829 - info@toscanamediachannel.it. QUI quotidiano on line registrato presso il Tribunale di Firenze al n. 5935 del 27.09.2013. Direttore responsabile Marco Migli. Vicedirettore Elisabetta Matini. Iscrizione ROC 22105 - C.F. e P.Iva 06207870483
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it