Indietro

Notti a teatro, per grandi e piccoli

Il sogno di Alice
Il sogno di Alice

Presentati i due spettacoli di Roberto Bacci e Sara Morena Zanella. Si chiamano 'Sognare a teatro' e 'Il sogno di Alice'. In programma da metà maggio

PONTEDERA — Notti a teatro, per grandi e piccoli. Il progetto iniziato lo scorso anno sarà riproposto a maggio con gli spettacoli Sognare a teatro di Roberto Bacci (da venerdì 22 a domenica 24 maggio e da giovedì 28 a domenica 31 maggio), dedicato a dodici adulti e Il sogno di Alice di Sara Morena Zanella (in programma da venerdì 15 a domenica 17 maggio) per i bambini dai sei ai dieci anni.

Il direttore pontederese del Teatro Nazionale della Toscana spiega: “Sono due progetti del nostro centro di sperimentazione. Sia lo spettacolo per i grandi che quello per i piccoli erano già stati provati lo scorso anno. Sono spettacoli notturni in relazione allo spettatore, il teatro che dà l'opportunità allo spettatore di mettersi di fronte a se stesso. Con la fusione con la Pergola e la nascita del Teatro nazionale della Toscana siamo andati nel futuro, ritrovando però il nostro passato, infatti ci chiamiamo, di nuovo, Centro per la sperimentazione teatrale”.

L'assessore alla cultura Liviana Canovai aggiunge: “Sono due iniziative dal carattere innovativo, che avvicinano gli spettatori al senso del teatro”.

Entrambi gli eventi inizieranno alle 20,30 e dureranno dodici ore: “Per il mio spettacolo Sognare a teatro sono previsti al massimo dodici spettatori. E' gradito il silenzio, ma di solito si crea in maniera quasi naturale – dice ancora Bacci – tacere è un'azione. L'anno scorso c'era l'attore Cacà Carvalho che interpretava una novella di Pirandello, quest'anno invece ci sarà Silvia Pasello che leggerà due racconti di Michele Santeramo, uno per addormentarsi e l'altro per svegliarsi. Le musiche saranno di Ares Tavolazzi”. Lo spettacolo sarà ripetuto anche nel teatro gemello, la Pergola di Firenze.

Il sogno di Alice, dedicato ai bambini, è diretto da Sara Morena Zanella: “Il silenzio è un obiettivo alto – racconta la regista - già sarà tanto per questi bambini passare una notte senza i genitori”. Oltre ai genitori che decideranno di far passare ai bambini una notte a teatro il progetto si è esteso anche alle scuole: “Le elementari di Pontedera, fino alle quarte, parteciperanno al progetto. Faremo Il sogno di Alice con le insegnanti e i bambini, tutti in pigiama”.

René Pierotti
© Riproduzione riservata

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it