Indietro

Migrazione dei rifiuti, Palaia nel mirino

Il Sindaco Gherardini si lamenta dei comportamenti incivili dei residenti di comuni confinanti che abbandonano materiale a Palaia

PALAIA — Il problema c'era stato a Pisa quando il porta a porta aveva coinvolto San Giuliano e Cascina e ora che la raccolta a domicilio, a poco a poco, si sta estendendo in molti comuni della provincia di Pisa chi è rimasto ai cassonetti corre il rischio di subire il fenomeno della "migrazione da spazzatura".

E' il caso di Palaia, con l'Amministrazione che nei giorni scorsi ha dovuto contattare Geofor per far rimuovere un discreto quantitativo di pellame ritrovato nella zona dell'ex stabilimento Candia e, in un'altra zona del territorio, è stato ritrovato anche materiale di scarto dell'edilizia. 

Interventi costosi che vanno a gravare sulle tasche dei cittadini. Vicino ai cassonetti invece sono stati trovati anche numerosi sacchi neri abbandonati da residenti di comuni limitrofi che fanno il "porta a porta", come San Miniato, Pontedera, Montopoli. In alcuni casi sono però scattate ispezioni e sanzioni.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6559785 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6559785
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it