Indietro

​Fondi Rustici, anche Cgil e Fillea sostengono il progetto

Siglato il protocollo d’intesa fra i sindacati, la società e il Comune di Peccioli

PECCIOLI — Prosegue il percorso di coinvolgimento delle forze del territorio su Fondi Rustici, un grande bene comune e anche la Cgil di Pisa abbraccia il progetto a sviluppo dal basso che punta al recupero di 40 casolari dell'ex tenuta Gaslini nonché alla creazione di nuovi posti di lavoro. E' infatti di questa mattina, sabato 21 giugno, la firma del protocollo d'intesa da parte del sindaco di Peccioli Renzo Macelloni, il presidente di Fondi Rustici Spa Marco Vignoli e il segretario generale della Fillea Cgil Pisa Riccardo Cappellini, che ha fatto le veci anche del segretario della Cgil provinciale Gianfranco Francese assente per malattia.

"Fondi Rustici Grande Bene Comune - ha commentato Cappellini - ci sembra un progetto importante e innovativo che prova a rilanciare un'economia in crisi da anni e lo fa puntando su temi centrali nella vita di tutti i giorni, come il lavoro e l'occupazione. Come Fillea e Cgil - ha spiegato ancora Cappellini - sottoscriviamo questo protocollo perchè si incardina su 4 punti fondamentali: la ricaduta occupazionale sul territorio, il rispetto dei contratti di lavoro, l'attenzione alla salute e alla sicurezza e il non consumo di suolo".

Soddisfatto anche il sindaco Macelloni che nell'ultimo anno si era speso nella promozione dell'ambizioso progetto da presidente di Belvedere e adesso continua a sostenere da primo cittadino, sottolineando l'importanza di mantenere Fondi Rustici un progetto di interesse generale ma incentrato sul territorio. "Da parte nostra - ha spiegato il sindaco - c'è l'impegno, direi a costo zero ma non certo banale e scontato, di garantire un'operazione di trasparenza che inneschi investimenti per 50 milioni di euro dando lavoro per quattro anni a circa 200 persone di ditte e imprese della zona. Dall'altra - ha aggiunto - c'è la Cgil che condivide l'approccio locale del progetto e mette in campo tutte le sue competenze per garantire al meglio, in fase di realizzazione, il rispetto delle migliori pratiche in tema di sicurezza, regolarità dei rapporti di lavoro e selezione dei fornitori".

"In un momento in cui, in provincia di Pisa - ha spiegato Cappellini - fra il 2012 e il 2013 si è avuto un calo dell'8,5 per cento di addetti impiegati nel settore edile e affine e un crollo di oltre 8 punti percentuale di ditte, Fondi Rustici è senza dubbio un progetto appetibile per la piccola imprenditoria locale che attraverso il frazionamento degli appalti riceve un importante impulso. Con questo protocollo inoltre, l'intenzione è anche quella di premiare quelle aziende che tengono fede ai contratti, di modo da incentivare le buone pratiche". Punto sottolineato anche dal sindaco Macelloni che ha concluso: "Per noi è più importante innescare un processo che non i 50 milioni di investimenti. Attraverso Fondi Rustici le persone possono investire su se stesse".

Fotogallery

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it