Indietro

La protesta in Regione di Luigi Gariano

Luigi Gariano ( foto facebook )

Continua la protesta nella sede della Regione Toscana da parte di Luigi Gariani, vicepresidente della associazione Asha Pontedera

FIRENZE — Il pontederese Luigi Gariano sta portando avanti a Firenze, con i rappresentanti di altre associazioni, una protesta che si sta svolgendo in Regione.

Alla base c'è la richiesta di diritti per persone con disabilità. Lui stesso ha spiegato su facebook, il senso dell'iniziativa:

"Siamo con le associazioni a Firenze, Piazza Duomo, palazzo Sacrati per protestare per i diritti delle persone con disabilità per il diritto di rimanere a vivere a casa propria.

Ho occupato, in segno di protesta, sala Pegaso del palazzo di Presidenza della regione Toscana, perché la Regione non incrementa più, da oramai cinque anni, i fondi per progetti di "vita indipendente" per le persone con disabilità gravi.
A livello regionale, c'e' una graduatoria di lista di attesa di oltre 300 disabili gravi che aspettano invano.
Ci sono diversi disabili già rinchiusi in istituti ed abbiamo visto le stragi delle RSA ed delle RSD durante la pandemia, i soldi ci sono, e se la Regione non interviene subito altri di noi saranno costretti rinchiusi in questi luoghi di morte e sofferenza.
La richiesta, ben nota alle istituzioni toscane, è che finanzino subito i progetti di "vita indipendente" in modo che le persone rimangano a vivere a casa propria, e in base ai bisogni di ognuno fino ad azzerare la lista di attesa.

La mia protesta di occupazione dentro il Palazzo andrà avanti ad oltranza ed altri amici sosterranno la protesta da fuori perché non li fanno entrare dentro.

Non mi muovero' da qui!!

Vogliamo vivere a casa nostra, non morire dentro le RSA."

Gariano oggi ha ricevuto anche una telefonata da Beppe Grillo ed è intenzionato a proseguire la protesta ad oltranza.

Richiedi sito desktop

QUI NEWS srl - Via Enrico Fermi, 6 - 56100 VICOPISANO (Pisa) - tel 348 6920691 - direzione@quinews.net
Numero Iscrizione al R.O.C: 32441 - C.F. e P.Iva: 02305720506
PUBBLICITA' in proprio - tel 348 6920691
Fatturazione Elettronica W7YVJk9

Powered by Aperion.it